Gianluca Petrella – Paquale Mirra «Correspondence»

10963

AUTORE

Gianluca Petrella – Pasquale Mirra

TITOLO DEL DISCO

«Correspondence»

ETICHETTA

Tŭk Music


Ci sono strade alternative alle solite, e Petrella e Mirra sembra proprio che le conoscano bene. E già da Everyday Magic, il primo dei nove brani del disco, si ascolta tutto il mood del lavoro: i beat elettronici che scandiscono il tempo con vigore, le percussioni africane che arricchiscono gli spazi, il trombone di Petrella che tratteggia linee melodiche, le lamelle di Mirra che incalzano, il corpo sonoro che si svuota e si riempie all’abbisogna. Ma qui non ci si annoia, perché i cambi di scena sono dietro l’angolo. Così Correspondence ci conduce verso l’exotica con l’eleganza delle percussioni che creano il giusto tappeto sonoro per il trombone rarefatto e per il limpido fraseggio del vibrafono, con uno swing accentato che amalgama il tutto. Omo con il suo passo cinematografico incessante fa da sponda alle ariose armonie jazz-ambient di Hidden Soul, per cedere il passo alle ipnotiche note di Night Shift con il cantato-recitato di Giulietta Passera. Il lirismo sinfonico, tra loop e altre manipolazioni elettroniche, di Naja naja ci fa ritrovare il trombone di Petrella che semina note, acuti e sovracuti incalzato da un pedale onirico. Lucidi bagliori esotici fanno da asse portante di Correspon-dance: e di colpo ci si ritrova negli anni Cinquanta-Sessanta. La liaison con l’Africa è il tema del disco. The Mine è un crescendo di ritmo, sensazioni venato di deep-house mentre Petrella spennella bei ghirigori con il suo trombone. Ntanà, è tanto ossessivo quanto gradevole riporto ritmico in cui le ancestrali percussioni si mescolano con il Fender Rhodes. Se c’era il rischio di mettere troppa carne a cuocere, Petrella e Mirra ci hanno fatto sapere che, quando gli chef sono di prima scelta, il risultato è sempre sensazionale.
Alceste Ayroldi


DISTRIBUTORE

Ducale

FORMAZIONE

Gianluca Petrella (trne, synth, p.. el., elettronica), Pasquale Mirra (vib., marimba, balaphone, perc.); ospiti: Blake Franchetto (b. el.), Kalifa Kone, Danilo Mineo, Simone Padovani (perc.), Giulietta Passera (voc.), Primo Zanasi (elettronica).

DATA REGISTRAZIONE

Loc. e data scon.