Henryk Miśkiewicz – Leszek Możdżer – Marek Napiórkowski – Michał Tokaj – Michał Barański – Paweł Dobrowolski «Wodecki Jazz ’70 dialogi»

14416

AUTORE

Henryk Miśkiewicz – Leszek Możdżer – Marek Napiórkowski –  Michał Tokaj – Michał Barański – Paweł Dobrowolski 

TITOLO DEL DISCO

«Wodecki Jazz ’70 dialogi»

ETICHETTA

Twist on Production


Quel retrogusto di funk, di jazz un po’ lounge, quelle spruzzate di pop e di american-songbook, quelle venature soul che diedero nuova luce al jazz degli anni Settanta: quel jazz che ha accompagnato anche tante pellicole cinematografiche, faceva parte del patrimonio dell’umanità di quegli anni: in Italia le colonne sonore firmate da Lelio Luttazzi, Piero Umiliani, Piero Piccioni hanno fatto scuola. Anche nella rigorosa Polonia si fecero strada dei cantori-entertainer di particolare vaglia, come Zbigniew Wodecki, prematuramente scomparso nel 2017. La musica di Wodecki era tutto questo, lasciava fluire le influenze del jazz che ammantava il territorio polacco, già erudito in tal senso dal grande compositore Krzysztof Komeda. Qui, un nutrito gruppo formato da alcuni tra i migliori musicisti polacchi dà nuova linfa vitale al mito di Wodecki, attraversando un canzoniere di pregio, abbellito da arrangiamenti e, in alcuni casi, musiche originali a firma di alcuni di loro. I testi che si ascoltano sono in lingua polacca, che conferma la sua musicalità e vigore narrativo già da Fantazja. Trova poi un arrembante e tempestoso arrangiamento rivitalizzante nelle corde e nell’opera allo spartito di Możdżer, che mette al servizio tutta la sua abilità nel tenere nelle stesse corde classica e jazz, in Dialogi. Ballada o Nieznajomych è, omen nomen, una ballad come non se ne fanno più: corposa, con il sassofono di Miśkiewicz che fa calzare alle note un guanto di velluto. Un disco in cui la musica suona senza tempo, con assoli torrenziali (vedi Miśkiewicz in Wariacje na temat Tanców Rumuńskich, dove l’altalena ritmica fa sbocciare sonorità quasi orientali. Un lavoro nato durante l’emergenza COVID-19, che beneficia dei fondi messi a disposizione dal governo polacco: soldi ben spesi quando la resa è di tale portata.
Ayroldi

Pubblicata sul numero di agosto 2022 di Musica Jazz


DISTRIBUTORE

mystic.pl/

FORMAZIONE

Henryk Miśkiewicz (ten.), Leszek Możdżer, Michał Tokaj (p.), Marek Napiórkowski (chit.), Michał Barański (cb.), Paweł Dobrowolski (batt.), Alibraki (voc.).

DATA REGISTRAZIONE

Loc. e data scon.