Mirabassi – Di Modugno – Balducci «Tabacco e caffè»

14276

AUTORE

Mirabassi-Di Modugno-Balducci

TITOLO DEL DISCO

«Tabacco e caffè»

ETICHETTA

Dodicilune


Questa è un’altra dimensione. E’ la dimensione della musica che ci porta verso altri lidi: tanti posti che il nostro orecchio ha accarezzato in altrettante melodie. E’ il viaggio di due «vizi», come lo stesso Mirabassi menziona nelle note di copertina, che hanno percorso tanta strada. E’ l’incontro tra tre artisti che hanno una spiccata musicalità interiore; musicalità che vibra già da Party In Olinda (firmata da Toninho Horta), festosamente allegra nel periodare di Mirabassi, nelle corde agilmente ritmiche di Balducci e in quelle tornite di Di Modugno, i cui arpeggi tengono alta la prosa del clarinetto. Salgado è una carezza vellutata che reca il sigillo di Di Modugno, attento alle sfumature alle sospensioni e alle pause. Brano che fa da contraltare alla frizzante Espinha de truta, siglata da Mirabassi che infiocchetta ogni singola nota con precise armonizzazioni. Toccante e riflessiva l’interpretazione che il trio dà a Two For The Road di Henry Mancini, sottolineata dall’impeccabile fraseggio di Di Modugno. Brano al quale si contrappone il gioioso Frevo di Egberto Gismonti, con Balducci e Di Modugno in scena a incrociare le corde. Ed è il passo ombroso, sicuro e pastoso di Balducci a dare ancor più consistenza a Ellingtoniana (di Guinga), con Mirabassi a tenere alto il volume lirico. Balducci firma prima il brano eponimo, che richiama l’Africa e incontra tanto la melodia mediterranea quanto i lidi latini e, poi, La ballata dei giorni piovosi: un brano intenso, immaginifico, capace di vivificare paesaggi di grande bellezza. Il sipario si chiude con Choro bandido (Edu Lobo e Chico Buarque) e, così, anche questo bel viaggio che il trio ci ha fatto percorrere con una narrazione saporitamente filologica e particolarmente originale.
Ayroldi


DISTRIBUTORE

IRD

FORMAZIONE

Gabriele Mirabassi (cl.), Nando Di Modugno (chit.), Pierluigi Balducci (basso).

DATA REGISTRAZIONE

Cavalicco, 7 e 8-3-19.