Marius Neset «A New Dawn»

13436

AUTORE

Marius Neset

TITOLO DEL DISCO

«A New Dawn»

ETICHETTA

Act Music


Ci vuole una buona dose di coraggio, tanta creatività, una straordinaria padronanza dello strumento per cimentarsi nell’avventura di licenziare un disco solo soletto con il sassofono tenore. Tutte queste qualità non difettano a Marius Neset, che sa sempre cosa fare e come spiegare a tutti il suo verbo musicale: così, nudo e crudo, senza l’aiuto neanche di un po’ di elettronica di passaggio. Come ci dice nelle note di copertina, era un sogno di Neset quello di stare solo in presenza del suo strumento, senza fronzoli. La profondità del suono del sassofonista norvegese è impareggiabile: riesce a trascinarti verso un ascolto consapevole sia quando nasconde il tema dietro una raffica di note e di sussulti ritmici: nell’altalena di A New Creation prima e in quella più scoppiettante di Theme From Manmade. Neset riesce a dirci di tutto, a raccontare storie, a raccontare se stesso, a ricordarci la storia dello strumento. Il soffiato di Taste Of Spring che parte sornione prima di liberarsi in un diadema di accordi più vicini alla musica classica contemporanea; i cambi di registro, le sovrapposizioni, la ritmica caraibica di Brighter Times; il lirismo melodico pronto a cambiare pelle in un drago claudicante di Morning Mist e le frizzanti elucubrazioni di The Real Ysj ci regalano un disco il cui ascolto si consiglia rigorosamente in cuffia, per poter assaporare al meglio la qualità sonora. Anche Neset, durante la quarantena imposta dalle restrizioni per il COVID-19, non ha resistito a raccontarci il suo personale punto di vista. Tocca aggiungere: magari tutte le riflessioni avessero questo carattere e genuinità.
Ayroldi

Pubblicata sul numero di giugno 2021 di Musica Jazz


DISTRIBUTORE

Egea

FORMAZIONE

Marius Neset (ten.

DATA REGISTRAZIONE

Oslo, gennaio 2021