Eyolf Dale «Being»

13694

AUTORE

Eyolf Dale

TITOLO DEL DISCO

«Being»

ETICHETTA

Edition Records


Se ci si vuole ricongiungere con la musica, questo disco è da ascoltare con attenzione e da custodire. Atmosfere soffuse, gentili e ricche di armonizzazioni tipiche dei fiordi e dintorni. Se si è alla ricerca della banalità, però, qui non se ne trova; si trovano larghe fette di passione per la musica, per la melodia, per l’arricchimento armonico; per ritmi spezzati, per la linearità dello swing sottinteso dai piatti di Kleive e dalle corde del basso di Zanussi, che torniscono ogni nota che fuoriesce dal pianoforte di Dale. Il crescendo del volume di The Lonely Banker è di quello che sciorina tensioni al quale fa da contraltare la diteggiatura raffinata del pianista norvegese. Ma non si procede in un solo senso, perché il ritmo si fa incalzante in Northern Brewer, dove Dale e sodali abbandonano la via maestra del sound nord europeo per mettere in scena una procellosa fusione tra mainstream e tradizione jazzistica. Le fioriture pianistiche del leader non si addomesticano mai allo scontato, perché anche qui semina nuova linfa vitale, coadiuvato dall’andamento fragoroso dei piatti di Kleive. Celestiale il mood di Behind 315 che lascia fluttuare pensiero e membra in lidi lontani e ancestrali. Forward From Here tiene nello stesso sacco i movimenti contemporanei e il jazz d’antan sapientemente colorato dal fraseggio d’ampio respiro di Dale. Nell’andirivieni di emozioni, arriva la finta ballad The Pondering, con Zanussi a scandire le pause e le spazzole di Kleive a incorniciare la raffinata armonia dettata dal pianoforte. Fast Forward, Peace Of Mind prosegue il melting pot tra la tradizione della song americana con gli accenti della classica contemporanea. Ace è massiccia, vigorosa e tra le spezzature Dale dà di fioretto incastrando delle armonie leggiadre, mentre il ritmo acquista grana grossa. La rimarchevole How Could It Be, appassionata ed emozionante, chiude un lavoro che dimostra, ancora una volta, quanta bel jazz si faccia in Europa, senza dover copiare dal fastoso passato d’oltreoceano.
Ayroldi

Pubblicata sul numero di agosto 2021 di Musica Jazz


DISTRIBUTORE

editionrecords.com

FORMAZIONE

Eyolf Dale (p.), Per Zanussi (cb.), Audun Kleive (batt.).

DATA REGISTRAZIONE

Loc. e data scon.