Premio Massimo Urbani, XXVIII edizione

C'è tempo fino al 6 maggio per iscriversi.

13544

Sono ufficialmente aperte le iscrizioni alla 28^ edizione del Premio Internazionale Massimo Urbani (PIMU), uno dei più prestigiosi concorsi internazionali per solisti jazz. Fondato dal talent scout e produttore discografico della Philology Records Paolo Piangiarelli, con la direzione artistica e organizzativa di Musicamdo Jazz, il premio è da sempre un’opportunità autorevole per i giovani talenti del mondo del jazz che ha visto nella sua storia, proprio da questa prestigiosa fucina, emergere nomi del calibro di Francesco Cafiso, Rosario Giuliani, Gianluca Petrella, Max Ionata, Dino Rubino, Julian Oliver Mazzariello, Alessandro Lanzoni e numerosissimi altri.
I musicisti interessati hanno tempo fino al 6 maggio per iscriversi alla competizione, seguendo le istruzioni dettagliate disponibili sul sito ufficiale del Premio (www.premiomassimourbani.com). Il concorso è aperto a tutti gli strumenti musicali, inclusa la voce, e l’esito delle selezioni sarà comunicato entro il 27 maggio 2024 attraverso i canali social e il sito web del Premio.
A presiedere la giuria di questa edizione sarà il sassofonista siciliano Francesco Cafiso, vincitore del Premio Urbani nel 2001 a soli 12 anni, e lo scorso anno insignito dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella dell’onorificenza di Cavaliere della Repubblica Italiana. Le serate finali si terranno il 27 e il 28 giugno a Camerino, durante le quali i finalisti si esibiranno di fronte alla giuria e al pubblico per contendersi i prestigiosi riconoscimenti dell’edizione. Ad accompagnare i finalisti ci sarà il trio composto da Alessandro Lanzoni al pianoforte, Gabriele Evangelista al contrabbasso e Massimo Manzi alla batteria.
Il Premio Urbani offre ai partecipanti numerose opportunità, tra cui il Premio “Paolo Piangiarelli”, che consentirà al vincitore di registrare il suo primo disco da professionista, il Premio Nuovo IMAIE che include un tour di 6 concerti nell’arco dei 12 mesi successivi, borse di studio offerte da Nuoro Jazz e Fara Music Summer School, oltre ai premi assegnati dalla giuria critica, del pubblico e dei social per il musicista più apprezzato online.