Nicola Piovani «Piovani dirige Piovani»

2898

AUTORE

Harriet Tubman

TITOLO DEL DISCO

«Piovani dirige Piovani»

ETICHETTA

Warner Music

 


 

Una sorta di the best in versione live è questo generoso cd di quasi un’ora e venti, di fatto, almeno come uscita, a mezzo secolo esatto dagli esordi del settantaduenne compositore romano, visto che giusto nel 1968 Piovani debuttò sonorizzando una serie di cinegiornali autogestiti dal Movimento Studentesco, di cui era parte, mentre al 1969 risale la sua prima colonna sonora vera e propria, per N.P. il segreto di Silvano Agosti, conosciuto appunto sulle barricate sessantottine. Tutto ciò gli procurò fra l’altro il nome in ditta in due degli album più importanti di De André, Non al denaro non all’all’amore né al cielo (1971) e Storia di un impiegato (1973), nonché sodalizi più o meno corposi con cineasti del calibro di Bellocchio, Monicelli, Taviani, Moretti, Fellini, Tornatore, Benigni (con tanto di Oscar, nel 1999 per La vita è bella), Bigas Luna e innumerevoli altri (circa centottanta le sue colonne sonore). Qui il tutto è riassunto in tre suite, dedicate rispettivamente ai Taviani, Benigni (in realtà doppia, da Pinocchio e La vita è bella) e Fellini. Vi spicca la grande sapienza di orchestratore, la felice vena melodica (o se preferite motivica tout court), l’abilità nel gestire dinamicamente sonorità, timbriche, vuoti e pieni, qui in ogni frangente magistralmente sostenuto dall’orchestra RAI. Emerge, specie nella Suite Fellini (estratti da tutti e tre i film, che furono poi anche gli ultimi del grande Federico, Ginger & Fred, L’intervista e La voce della luna) ma non solo, quanto Piovani, pur con ampi tratti personali, abbia fatto tesoro della lezione di Nino Rota, non a caso sostituito dopo la morte appunto accanto a Fellini (in verità con in mezzo La città delle donne ed E la nave va, per i quali il Maestro si affidò ad altri). Davvero una bella sgroppata entro una storia di musica per l’immagine fra le più illustri e ispirate del cinema contemporaneo.

Bazzurro

[da Musica Jazz, marzo 2019]

 


 

DISTRIBUTORE

Warner

FORMAZIONE

Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI, Nicola Piovani (dir.).

DATA REGISTRAZIONE

Auditorium Toscanini, Torino, 5-10-16.