Paolo Fresu & Uri Caine «Two Minuettos»

279

AUTORE

 Paolo Fresu & Uri Caine

TITOLO DEL DISCO

«Two Minuettos»

ETICHETTA

Tŭk Music

 


 

Dalle «cose» al «pensare» fino a questo danzante «passo a due»… S’intitola, e non a caso, «Two Minuettos» il terzo, cameristico capitolo discografico dell’avventura di Paolo Fresu & Uri Caine. Un album che fa seguito a «Things» del 2006 e a «Think», uscito tre anni dopo. Un live registrato a Milano nel corso di un tris di serate, dove il trombettista di Berchidda e il pianista di Filadelfia duettano nel segno dell’identità e della differenza. Identità perché sono fedeli alla loro estetica: una libera improvvisazione quieta, lirica, telepatica che lascia spazio soprattutto al gusto per la melodia. Un gioco in cui Uri asseconda in modo discreto e mai banale le evoluzioni e i «capricci» della tromba di Paolo. Differenza perché, diversamente dai due lavori precedenti, qui non ci sono brani originali ma soltanto cover: standard jazz (una meditativa I Loves You Porgy di Gershwin), successi pop (l’efficace abbinata tra All I Want di Joni Mitchell, suonata con il pensiero alla versione del primo Jarrett, e di Give Peace a Chance di John Lennon) e classici della musica leggera italiana (Almeno tu nell’universo, dal repertorio di Mia Martini). La parte del leone, però, la fanno le arie barocche: la coppia di leggiadri minuetti di Bach, che aprono e chiudono il cd, e il bis di composizioni di Barbara Strozzi – autrice e soprano seicentesca perfettamente nelle corde dei due musicisti – danno la cifra a un disco dove la semplicità diventa bellezza.

Ivo Franchi

 


 

DISTRIBUTORE

Ducale

FORMAZIONE

Paolo Fresu (tr., fl.), Uri Caine (p.).

DATA REGISTRAZIONE

Milano, 27 e 28-2 e 1-3-15.