Lino Capra Vaccina «Metafisiche del Suono»

2459

AUTORE

Lino Capra Vaccina

TITOLO DEL DISCO

«Metafisiche del Suono»

ETICHETTA

Dark Companion

 


 

Il prepotente ritorno alla carriera solistica di Capra Vaccina si è concretizzato grazie al produttore Max Marchini, che ha voluto la partecipazione del percussionista a concerti in compagnia di musicisti come Paolo Tofani, Julie e Keith Tippett, John Greaves, Evan Parker. Attivo dagli anni settanta con la musica sperimentale degli Aktuala, autore di un disco «di culto» come «Antico Adagio», collaboratore di Battiato, dagli anni Ottanta Capra Vaccina non ha prodotto opere proprie fino al 2015, assorbito dalle attività di insegnante e di percussionista nell’orchestra del Teatro alla Scala. Il nuovo lavoro è ancora più ardito del precedente «Arcaico Armonico». Il campionario degli strumenti suonati parla da solo: vibrafono, pianoforte, metallofono, gongs, campane, percussioni assortite, tablas, strumenti ad arco, voci, campane a vento, piatti, timpani erigono invalicabili muri sonori vertiginosamente verticali e dai contorni indefiniti, in una atmosfera lunare nella quale si inseriscono l’oboe di Mozzoni e la viola di Alison Cotton oltre al polistrumentista Tanner, talento emergente della musica sperimentale inglese. Ne risulta un’opera profondamente onirica, audace nell’uso della strumentazione e che è difficile inquadrare in uno specifico genere musicale. L’obiettivo è indicare nuovi traguardi e nuove frontiere sonore.

Giancarlo Spezia

[da Musica Jazz, maggio 2018]

 


 

DISTRIBUTORE

Self

FORMAZIONE

Lino Capra Vaccina (vib., p, perc.). Agg.: Michael Tanner (chit., dulcimer, autoharp), Camillo Mozzoni (oboe, oboe d’amore), Alison Cotton (vla).

DATA REGISTRAZIONE

Tavernago, data scon.