Melody Gardot «Live In Europe»

2131

AUTORE

Melody Gardot

TITOLO DEL DISCO

«Live In Europe»

ETICHETTA

Decca

 


 

L’immagine di copertina potrà trarre tanto in inganno, quanto allettare l’ascolto: una giovane donzella da tergo totalmente ignuda che imbraccia una chitarra. Non è dato sapere se ritragga l’affascinante e pluripremiata cantante statunitense che, nella sua trionfale carriera ha venduto oltre cinque milioni di dischi. Certo è che questo disco, il primo registrato interamente dal vivo in occasione dei tour europei tenutisi tra il 2012 e il 2016, rappresenta con chiarezza la capacità interpretativa della Gardot; dote che fa capolino già dal brano di apertura Our Love Is Easy, dove i salti di registri si susseguono bilanciati da un espressivo cantato-parlato. Le band tengono botta in modo eccellente, rimarcando tutte le doti della leader che si muove agogica tra gli incalzanti cambi di volume (The Rain) e gentilizi ritmi latini (So Long, Lisboa). Melody Gardot ricostruisce grandi classici con sfacciata e irridiscente personalità, così Over The Rainbow affrontata con tempi e ritmi inusuali da voce e chitarra, guadagna un posto nell’olimpo delle più fresche versioni dell’evergreen. Merita una menzione d’onore la lunga March For Mingus con il combo che lascia esplodere tutta la sua forza d’assieme nel declinare un marcia dirompente e straziante, con la robusta voce della Gardot a pennellare blues. Diciassette brani di spessore che raccontano la vita artistica di una musicista di alto rango.

Ayroldi

[da Musica Jazz, ottobre 2018]

 


 

DISTRIBUTORE

Universal

FORMAZIONE

Melody Gardot (voc., p., chit.), Shareef Clayton (tr.), Irwin Hall, James Casey, Korey Riker (sassofoni), Devin Greenwood (org., perc.), Mitchell Long (chit.), Stephan Braun (cello), Aidan Caroll, Edwin Livingston, Sam Minaie (cb., b. el.), Chuck Staab III (batt., p. el.), Bryan Brock (perc.). 

DATA REGISTRAZIONE

Varie località, 2012-2016.