Jazz & Co. ad Alba, dal 9 al 30 ottobre

Nona edizione della rassegna Jazz&Co., organizzata dall’associazione Milleunanota. In programma tre appuntamenti serali e il ritorno dei concerti itineranti di Music on the bus.

2406

La programmazione inizia sabato 9 ottobre con “Filippo Cosentino meets Gabriele Mirabassi: music from baroque to italian songs”. Il celebre clarinettista Mirabassii, tra i più apprezzati musicisti dei nostri tempi vantando collaborazioni con Mina, Ivano Fossati, Sergio Cammariere, Stefano Bollani, sarà l’ospite speciale di una serata dedicata ai successi musicali dal barocco alla canzone italiana, al fianco del chitarrista albese Filippo Cosentino: dalle arie d’opera alla canzone d’autore, Tenco, Modugno ma anche Morricone con l’immancabile “Cinema Paradiso” e riallacciando un filo fra la canzone d’autore italiana e la bossa nova brasiliana con l’interpretazione di alcuni successi di Endrigo e Milton Nascimento.

Gabriele Mirabassi
Foto di Harald Krichel

Il sabato successivo, 16 ottobre, spazio al Fabrizio Prando 4et con “Wind Rose. Il viaggio in un Mediterraneo fantastico”, concerto in ricordo del contrabbassista e compositore Simone Prando. “Wind Rose è l’inizio di un percorso, che orienta lo sguardo verso un suono più mediterraneo, un viaggio tra mari, laghi e isole misteriose, popolate da bizzarre creature come scheletri o grandi scimmie – spiega Fabrizio Prando -. Una rosa dei venti indica la rotta verso l’isola di Circe a vecchi galeoni di pirati, che ballano, cantano e cercano speranzosi le sirene in fondo al mare sotto la luna di Iah, il Dio egizio. Gli eventi passati, che ormai sono ossa del tempo, aspettano che il fuoco si spenga, per poter salpare verso il futuro su grandi navi senza meta, alla ricerca di terre sconosciute”. Oltre al repertorio di Wind Rose, porterà dal vivo anche alcuni brani del fratello Simone. I partecipanti al concerto riceveranno in omaggio un disco di Simone Prando e l’intero ricavato dello sbigliettamento sarà donato all’AIRC (Fondazione AIRC per la Ricerca sul Cancro). Il Fabrizio Prando 4et è: Fabrizio Prando alla chitarra, Fabio De March al basso, Andrea Cocco alle percussioni ed effetti e Matteo Gagliardi alla chitarra.

Nella terza e ultima data serale, in programma per sabato 23 ottobre, omaggio al grunge con il disco Best seller IBS/Feltrinelli “Revoltune: the grunge spirit” (Incipit/EgeaMusic) del duo formato da Filippo Cosentino e Giuseppe di Filippo. “Revoltune” è una rivoluzione fra musica acustica e elettronica, fra suoni reali e campionamenti live: musica contemporanea, grunge, improvvisazione, elettronica quindi condensate in dieci canzoni del grunge. Nirvana, Nine Inch Nails, Jeff Buckley, Radiohead, Foo Fighters e Pearl Jam riletti, riarrangiati, riscritti dalla maestria compositiva di Cosentino, riconosciuto in ambito internazionale tra i principali artisti italiani (Jazz Journal, Jazz Thing, Repubblica, RadioRai). Un disco emblematico in un momento così particolare per la cultura, un lavoro discografico che rimescola le carte nel recente passato artistico di Cosentino e con il quale l’artista piemontese vuole rendere omaggio all’ultimo grande movimento musicale degli anni Novanta.
Le tre serate si terranno alle 21 nella sala convegni del Palazzo mostre e congressi: viste le limitazioni imposte dai decreti vigenti, è richiesta la prenotazione scrivendo un’email a milleunanota.alba@libero.it o un messaggio su Whatsapp al 3347867028.
Il costo del biglietto è di 10 euro, ridotto a 5 per i minori di 18 anni e, come da tradizione Milleunanota, nell’ottica di avvicinare i ragazzi alla musica, gratuito al di sotto dei 14.
Ulteriori informazioni su www.jazzandcoalba.com e sui canali social del festival.
Music on the bus
In collaborazione con l’Assessorato al turismo e agli Eventi del Comune di Alba, con l’Ente Fiera e con Bus Company, torna per il secondo anno la programmazione itinerante di Music on the bus, un concerto a bordo del bus elettrico fino a un parco cittadino, dove il live prosegue e poi si torna. L’iniziativa è pensata per essere sostenibile per l’ambiente perché il bus è elettrico e i concerti sono in acustico con artisti piemontesi quindi con bassa emissione di CO2. È anche un modo per incentivare l’uso del trasporto pubblico in città e per portare la musica in zone inusuali. L’iniziativa fa parte del progetto Cultura Circolare, un nuovo modo di interpretare gli eventi culturali in un’ottica di restituzione al territorio ideato dal direttore artistico dell’associazione Milleunanota Filippo Cosentino.
Il live inizia a bordo del bus elettrico con partenza da piazza Garibaldi fino a un parco cittadino, dove il concerto prosegue e poi si torna alla base. Gli eventi sono gratuiti ed è consigliata la prenotazione. Il calendario completo è disponibile su www.jazzandcoalba.com e sui canali social del festival.
Partenza da P.zza Garibaldi
– primo turno ore 15 (ritrovo ore 14.45)
– secondo turno ore 17 (ritrovo ore 16.45)

9 ottobre -> Percorso Vita San Cassiano
Alessio Pamovio duo
Alessio Pamovio è pianista, compositore e arrangiatore. Sperimentatore di linguaggi e ricercatore di melodie. Si è esibito nei più importanti locali, teatri e festival italiani, in Francia e Croazia. I suoi dischi sono venduti in tutto il mondo ottenendo buoni risultati. Vincitore di numerosi premi internazionali fra cui “Concorso Musicale Città di Cervo”, “Concorso Internazionale di Musica città di Ladispoli”. La primavera scorsa ha pubblicato il suo ultimo disco, “Multiverse” (Ipogeo Records). Il concerto si inserisce nel progetto Cultura Circolare in collaborazione con Centro Studi sul tartufo.

16 ottobre -> Parco Moretta C.so Langhe
La musica che suoni, la musica dell’Ambiente: un’esperienza unica, davvero particolare per diventare in prima persona un musicista. Non è richiesta nessuna abilità particolare, sarà la sorprendente tecnologia che metteremo a disposizione che ti permetterà di produrre dei suoni interagendo con l’ambiente. Un evento da non perdere!

23 ottobre -> Parco C.so Europa (vicino la rotonda incrocio via Aldo Moro)
Drew Righi
In mezzo al temporale tour
Drew Righi è un cantautore ligure di nascita e albese d’adozione, quest’anno finalista a Sanremo Rock e al Tour Music Fest. Drew si è fatto notare nelle playlist AIE con i suoi primi due singoli “Il nostro girotondo” e “Baciami a mezzanotte” e il prossimo gennaio sarà fra i protagonisti di Casa Sanremo

30 ottobre -> Parco C.so Piave
Giorgio Magliano
Canzoni con la chitarra Parco C.so Piave (vicino Presto Fresco)
Il cantante e chitarrista albese è un giovane studente del Dragonfly Studio di Alba che sta iniziando a farsi conoscere con numerose performance dal vivo sul territorio.
Informazioni e prenotazioni: milleunanota.alba@libero.it o Whatsapp al 3347867028.