Musica Jazz di novembre 2020 è in edicola

Il magazine con le anticipazioni delle rubriche e degli articoli. La cover story, il dossier, le interviste, le recensioni e l'esclusivo CD allegato

113726

 

IL CD ALLEGATO A MUSICA JAZZ DI NOVEMBRE 2020

OSCAR PETERSON, LIONEL HAMPTON, MILT JACKSON, RAY BROWN
«Sultans Of Swing»

Da moltissimi anni non dedicavamo la copertina a un maestro del jazz come Oscar Peterson. A oltre dieci anni dalla sua scomparsa, era arrivato il momento di rimediare, e nel numero di novembre troverete anche un lungo saggio che ne ripercorre vita e opere. Da Peterson siamo poi partiti per allargare il tiro su altri gloriosi veterani che col pianista canadese hanno, nel corso dei decenni, condiviso palcoscenici e sale d’incisione: Lionel Hampton e Milt Jackson, due dei più illustri vibrafonisti di ogni tempo, e un contrabbassista supremo come Ray Brown. Tutti loro sono anche i protagonisti del cd allegato, una vorticosa cavalcata dal 1954 al 1961 in cui i protagonisti giocano – è il caso di dirlo – a rubarsi la scena in una torrida festa di swing.

E UN SECONDO CD RISERVATO AGLI ABBONATI!

Anche questo mese, gli abbonati di Musica Jazz troveranno allegato anche un secondo CD:

Duane Tatro / Red Norvo: «Maybe Next Year»


Il secondo cd di questo mese, riservato ai soli abbonati a Musica Jazz, comprende due storici album del cosiddetto West Coast Jazz: l’unico disco da leader del singolare compositore e arrangiatore Duane Tatro (1927-2020), registrato per la Contemporary tra il 1954 e il 1955, e «Music To Listen To Red Norvo By», inciso nel 1957 dal leggendario vibrafonista Red Norvo (1908-1999), anch’esso per l’etichetta di Lester Koenig. Due lavori non facilmente reperibili da parecchi anni e che ci sembrava giusto non lasciar cadere nel dimenticatoio.

ACQUISTA ORA MUSICA JAZZ DI NOVEMBRE 2020!

 

COVER STORY

OSCAR PETERSON: LA SOLITUDINE DEL MARATONETA

 

A oltre dieci anni dalla scomparsa, facciamo il punto sulla vita e sulla carriera di uno dei più importanti pianisti del jazz:
un personaggio la cui musica apparentemente gioiosa nasconde invece l’amarezza per non essere mai stato pienamente compreso.

DOSSIER 

LIONEL HAMPTON: GOOD VIBES

Forse il primo caso di un jazzista che abbia addirittura «inventato» uno strumento, e aperto la strada a intere generazioni di seguaci,
è quello del decano di tutti i vibrafonisti: senza il suo geniale intuito, chissà come sarebbe andata a finire.

INCHIESTA

JAZZ LIVES MATTER
CHE COSA STA SUCCEDENDO  TRA I GIOVANI JAZZISTI DI NEW YORK

La seconda parte della nostra inchiesta sul mondo del jazz newyorkese esce dai sentieri percorsi dai nomi già affermati
e punta l’obiettivo sui giovani talenti della metropoli: tra di loro, Joel Ross, Immanuel Wilkins e Giveton Gelin,
l’italiano Luca Santaniello ma anche un veterano come il sassofonista Eric Wyatt.

OUTSIDERS

ELVIS COSTELLO

Prendiamo spunto dal nuovo, ottimo disco del musicista inglese per affrontare con lui, in una lunga chiacchierata, i molteplici aspetti
di una carriera che ha saputo accogliere in sé le influenze musicali più disparate: il jazz, soprattutto, anche per tradizione di famiglia.

DISCHI DA NON PERDERE

Keith Jarrett • Ben Wendel • Bob James • Clifton Anderson • Dave Douglas • Dino Rubino • Enrico Pieranunzi • Eric Revis •
Francesco Bearzatti Tinissima Quartet • Frank Martino • James Brandon Lewis • Jean-Louis Matinier & Kevin Seddiki •
Jimmy Heath • Michel Benita • Mulo Francel • Rob Mazurek • Dayna Stephens • Tim Berne’s Snakeoil • Gogo Penguin

 

LI SALVI CHI PUÒ

L’INSURREZIONE SONORA DEL REVOLUTIONARY ENSEMBLE

Leroy Jenkins, Sirone e Jerome Cooper hanno scritto uno dei capitoli più coerenti del post-free,
elargendo musica arcigna, dolorosa e destinata all’insuccesso commerciale.

 

IN STUDIO CON…

GREG WARD E LA SUA MUSICA: SCHEGGE , FRAMMENTI LASCIATI SUL CAMMINO

Il sassofonista e compositore di Chicago è uno dei segreti meglio custoditi del jazz contemporaneo.
È arrivato il momento di farvelo conoscere meglio

 

ACQUISTA ORA MUSICA JAZZ DI NOVEMBRE 2020!

 

INTERVISTA

JUDY NIEMACK

La cantante di Pasadena, ormai domiciliata in Europa da venticinque anni, è sulla scena dalla fine degli anni Settanta e porta avanti
gli insegnamenti di grandi sassofonisti come Gary Foster, Warne Marsh e Lee Konitz (con i quali ha a lungo studiato e lavorato).

ACROSS THE LINES

VALENTINA MAGALETTI

La batterista barese, attiva a Londra da oltre vent’anni, è da tempo un punto di riferimento nelle musiche
di matrice non convenzionale e agisce all’interno di numerosi progetti di aree assai diverse.

CHITARRE

LIONEL LOUEKE

Per il suo debutto su Edition Records, il chitarrista del Benin sceglie di rendere omaggio al suo storico bandleader Herbie Hancock proponendo in solitudine numerosi brani del grande pianista e pescando sia nel repertorio storico sia in quello più contemporaneo.

 

LATIN JAZZ

MANUEL VALERA

 

Il brillante pianista cubano, con il concept album per big band «José Martí En Nueva York» dimostra anche notevoli doti
di compositore e orchestratore, «jazzificando» storiche quartine della poesia ispano-americana dell’Ottocento raccolte
nei Versos Sencillos di José Martí, indipendentista, antirazzista e autore intellettuale della Rivoluzione cubana.

TEMPO DI BLUES

L’UMORISMO E LE SIGNORE DEL BLUES

Se il riso è non di rado la maschera del pianto, l’umorismo è una componente tanto variegata quanto fondamentale del blues:
una miscela talora irresistibile di ironia, sarcasmo, giocosità, cruda comicità ed esuberante spirito celebrativo.

CIRCUS

 

MOON IN JUNE

JONI MITCHELL: PRIMA DEL VOLO

Un bellissimo cofanetto racconta gli esordi folk di un’artista che ha sempre voluto appartenere al mondo jazz.

TROPICÁLIA

MAYRA ANDRADE: MANGA

La giovane cantante di Capo Verde ha molto contribuito alla divulgazione delle radici musicali capoverdiane
riuscendo, parallelamente, a dare impulso a un importante processo di ammodernamento.

ACQUISTA ORA MUSICA JAZZ DI NOVEMBRE 2020!

GIÙ AL NORD

MULO FRANCEL: CROSSING LIFE LINES

Intervista all’originalissimo sassofonista tedesco, entusiasta fautore dell’incontro tra più culture possibili.

CHANSON(G)S

QUESTI POETI, COSÌ SNOBBATI, COSÌ CERCATI

Dagli sberleffi degli anni Settanta ai successivi recuperi, un matrimonio
carico di fascino e insidie che si riflette in una serie di recenti uscite.

 

ACQUISTA ORA MUSICA JAZZ DI NOVEMBRE 2020!

 

CODA: MY FOOLISH EAR

T

GATO BARBIERI: UNA NUOVA ERA, UNA NUOVA CONSAPEVOLEZZA

Nel 1971 il sassofonista argentino dà seguito al suo magnifico esordio, «The Third World»,
per l’etichetta Flying Dutchman con un disco di grande forza espressiva come «Fenix».