Musica Jazz di gennaio 2023 è in edicola

Il magazine con le anticipazioni delle rubriche e degli articoli. La cover story, il dossier, le interviste, le recensioni e l'esclusivo CD allegato

181341

 

IL CD ALLEGATO A MUSICA JAZZ DI GENNAIO 2023

«Top Jazz 2022»

Come ogni anno, il cd dedicato al Top Jazz presenta una selezione dei dischi, degli artisti e dei gruppi che sono stati più votati dalla nostra giuria nell’ambito della scorsa annata jazzistica.

TUTTI I RISULTATI DEL TOP JAZZ 2022 SUL NUMERO DI GENNAIO 2023!

 

TOP JAZZ I RISULTATI

Trovate tutti i risultati sul numero di gennaio, in edicola.

MUSICISTA DELL’ANNO

CHARLES LLOYD 

«In questo mio viaggio, io sono e resto un bluesman» ci ha detto il maestro di Memphis nella lunga intervista
che ci ha concesso per festeggiare il nostro riconoscimento di Musicista dell’anno e nella quale tocca, a volo d’uccello, mille argomenti diversi.

PREMIO ALLA CARRIERA

JOE LOVANO

«Se hai una lunga carriera alle spalle, l’autocelebrazione è la via più facile ma anche la più pericolosa» compie settant’anni uno dei più influenti tenorsassofonisti dell’era post-coltraniana. L’abbiamo incontrato per farci raccontare cosa c’è dietro e cosa davanti a lui.

MUSICISTA DELL’ANNO

ROBERTO OTTAVIANO

Musicista dell’anno è, ancora una volta, il sassofonista barese, che
con grande tenacia e lungimiranza prosegue nella sua fervida attività di ricerca

DISCHI DA NON PERDERE

Musica per tutti i gusti nella nostra selezione di gennaio

JOHN COLTRANE / JAMES BRANDON LEWIS QUARTET, EVGUENI GALPERINE / METTE HENRIETTE.

 

DOSSIER

CHU BERRY 

Rivisitiamo la brevissima vita e l’intensa carriera del più trascurato tra i grandi sassofonisti del jazz classico, esponente di rilievo della scuola di Coleman Hawkins e già proiettato verso il nascente bebop

TUTTI I RISULTATI DEL TOP JAZZ 2022 SUL NUMERO DI GENNAIO 2023!

 

MUSICA E CINEMA

ALEXANDRE THARAUD

Uno dei più acclamati protagonisti della scena concertistica attuale, il pianista parigino ha anche un’intensa attività nel campo delle musiche «altre», dalla chanson alle colonne sonore, come testimonia il suo più recente album e come lui stesso ci racconta in questa intervista »senza rete»

JAZZ FROM ITALY

SUBCONSCIOUS TRIO

Taiwan, Bulgaria, Italia, tre diverse origini per tre brillantissime musiciste e compositrici che si sono conosciute studiando al Conservatorio di Milano e hanno poi deciso di lavorare assieme: il loro disco d’esordio è stata una delle opere più interessanti del 2022

 OUTSIDERS 

EVGUENI GALPERINE

Autore di uno dei dischi più sorprendenti dell’annata appena trascorsa, il compositore francese
(ma di origini russo-ucraine), fino a oggi noto per le sue brillanti colonne sonore, si cimenta questa volta nella musica «pura» con risultati a dir poco sorprendenti

BAM!

ENDEA OWENS

Segnatevi questo nome! Il jazz dei prossimi anni passerà sicuramente anche per le mani e per le corde di questa giovane contrabbassista, compositrice e bandleader, che dimostra di avere già le idee molto chiare sulla funzione del jazz, anche da un punto di vista sociale

TUTTI I RISULTATI DEL TOP JAZZ 2022 SUL NUMERO DI GENNAIO 2023!

 

BATTERIE

ETTORE FIORAVANTI

Un nuovo disco e un nuovo gruppo per il batterista e compositore romano, che muove dalla struttura del precedente quartetto con vibrafono e clarinetti aggiungendo una tromba e un trombone. Il risultato è ottimo, e ne parliamo col suo principale artefice

CIRCUS

MOON IN JUNE

JOE HENRY

Un grande cantautore mette in musica il suo diario di anni difficili

TROPICALIA

LUCAS SANTTANA

Torna con un nuovo album (il suo nono) il popolare cantante e compositore di Bahia,
e quale occasione migliore per intervistarlo?

CHANSONG(G)S

DEDICATO

Una serie di recenti omaggi ribadisce una tendenza a guardarsi indietro ormai antica e consolidata

CODA: MY FOOLISH EAR

GLI ESPERIMENTI PER BIG BAND DI ANTHONY BRAXTON

Uno dei capolavori del maestro di Chicago, il leggendario album per orchestra del 1976: un disco che all’epoca riscosse grande successo ma che oggi è abbastanza dimenticato