Musica Jazz di dicembre 2020 è in edicola

Il magazine con le anticipazioni delle rubriche e degli articoli. La cover story, il dossier, le interviste, le recensioni e l'esclusivo CD allegato

121844

 

IL CD ALLEGATO A MUSICA JAZZ DI DICEMBRE 2020

FRED KATZ • HERBIE MANN
«A Common Ground»

Due album completi sul cd allegato al numero di questo mese. Il primo,«Folk Songs for Far Out Folk», è stato inciso nel 1958 da tre diversi gruppi guidati dal violoncellista, compositore e arrangiatore Fred Katz, singolarissimo personaggio dalle mille attività, ed è costruito su tre gruppi di canzoni folk di tre diverse tradizioni: americana, ebraica e africana, tutte riarrangiate con straordinaria inventiva.
Il secondo album , «The Common Ground», viene dallo stesso periodo ed è il primo lavoro che il celebre flautista Herbie Mann incise subito dopo il suo passaggio alla Atlantic. Si tratta di una rivisitazione jazzistica di musiche «altre», che parte dal Medio Oriente e, dopo mille peripezie, arriva fino ai Caraibi. Due dischi poco conosciuti che meritano una riscoperta.

ACQUISTA ORA MUSICA JAZZ DI DICEMBRE 2020!

 

COVER STORY

FRANK ZAPPA AT 80

 

L’ottantesimo anniversario della nascita del maestro di Baltimora, uomo dai mille volti se mai ve ne furono, ci dà l’occasione di affrontare in dettaglio la vicenda umana e artistica di un musicista che non ha mai voluto fare jazz in senso stretto, ma che con questa musica ha sempre avuto un rapporto turbolento, spesso e volentieri contraddittorio. Eppure le tracce jazzistiche seminate lungo il suo percorso sono molteplici e spesso particolarmente riuscite.

DOSSIER 

ROLAND KIRK: BRIGHT MOMENTS

85 anni fa nasceva Roland Kirk, musicista originale quanto pochi altri ma la cui eclettica personalità e la multiforme proposta artistica sono state spesso oscurate dalle singolari scelte strumentali e dai caratteri insoliti e imprevedibili delle sue esibizioni dal vivo. 

RICORDANDO

KEITH TIPPETT

Un ricordo del pianista britannico, recentemente scomparso, attraverso la versione integrale
di una lunga intervista che ci volle rilasciare anni fa.

INTERVISTA

RON MILES

Jason Moran, Bill Frisell, Thomas Morgan, Brian Blade: ecco chi tra i grandi maestri del jazz attuale ha convocato il brillante trombettista di Denver per il suo esordio su Blue Note. È uno dei dischi più riusciti del 2020, e ne parliamo proprio col suo creatore

DISCHI DA NON PERDERE

Susan Alcorn • Roberto Ottaviano • Mary Halvorson con Robert Wyatt • Nels Cline • Diana Krall • Dominik Wania • Ethan Iverson •
Federico Calcagno • Marilyn Mazur • Rez Abbasi • Roberto Negro • Samuel Blaser • Keith Tippett •  

 

LI SALVI CHI PUÒ

ULTRA-LOUNGE: CHRISTMAS COCKTAILS, UN EASY LISTENING D’ALTRI TEMPI

Viaggio in quella non troppo piccola industria che nei decenni è diventata la musica natalizia,
con un occhio di riguardo alle sue derive lounge

 

IN STUDIO CON…

QUIN KIRCHNER

Dopo aver intervistato, sullo scorso numero, il geniale sassofonista Greg Ward,
proseguiamo l’esplorazione della ricca e sorprendente attività musicale della nuova scena di Chicago

 

ACQUISTA ORA MUSICA JAZZ DI DICEMBRE 2020!

 

INTERVISTA

SAMUEL BLASER

Prosegue, e si conclude, la lunga intervista al multiforme trombonista svizzero,
uomo dalle mille frequentazioni musicali e autentico vulcano di idee

INTERVISTA

FEDERICO CALCAGNO

Il giovane clarinettista milanese descrive la sua visione della musica: alle prese con una sorta di object trouvé
Come il clarinetto basso dimostra, al secondo album da leader, di avere idee ben chiare e grinta da vendere

CHITARRE

ROBERTO CECCHETTO

A colloquio con il chitarrista milanese, il cui recente «Humanity» lo vede affiancato
da due preziosi amici e collaboratori come Lionel Loueke e Alessandro Paternesi

 

PIANO (NON) SOLO

JULIAN OLIVER MAZZARIELLO

 

Un pianista da cui è possibile aspettarsi qualunque cosa, grazie a una tecnica strepitosa e a una
sensibilità musicale profonda e avvolgente: lo testimonia il nuovo cd per Fonè in duo con Enzo Pietropaoli

LATIN JAZZ

MANUEL VALERA

Si conclude la nostra lunga conversazione con il pianista cubano, ormai statunitense d’adozione:
una delle figure più rilevanti nell’affollata scena contemporanea, e non solo per quanto riguarda il Latin jazz

JAZZ FROM ITALY

FILIPPO COSENTINO

Il musicista piemontese ci parla del suo lavoro dedicato a uno strumento insolito come la chitarra baritona, che lo ha spinto
a trovare nuove strade compositive ed esecutive e a restare sempre con la mente aperta tra modernità e tradizione

DOSSIER 2

BEETHOVEN E IL SENSO DELLO SWING

Il 16 dicembre 2020 cade il 250° anniversario della nascita di Ludwig van Beethoven. Ovvio, non fu lui a inventare il jazz.
Ma, grande macinatore di ritmi com’era, fu forse il primo, quando ancora il jazz non esisteva, a combinare
le complessità poliritmiche con una rotondità interpretativa che, senza dubbio, avremmo già allora chiamato swing

CIRCUS

 

MOON IN JUNE

ELECTRIC LOVE SUPREME

Che cosa avrebbe fatto Coltrane oggi, se non fosse scomparso nel 1967?
Il nuovo disco del visionario chitarrista Henry Kaiser prova a dare una risposta

TROPICÁLIA

LÔ BORGES

Intervista esclusiva con un personaggio fondamentale nella storia della musica brasiliana,
una delle teste pensanti dietro uno dei capolavori assoluti della musica popolare di ogni tempo

ACQUISTA ORA MUSICA JAZZ DI DICEMBRE 2020!

GIÙ AL NORD

DOMINIK WANIA

Il giovane pianista polacco è una delle rivelazioni degli ultimi tempi, e il suo debutto da leader
per ECM ne è la dimostrazione. Lo abbiamo incontrato per saperne di più

CHANSON(G)S

CANZONE POPOLARE? MEGLIO AL PLURALE

Quattro album emblematici ci offrono il destro per una perlustrazione
attorno al significato (ai significati) del termine e del concetto

 

ACQUISTA ORA MUSICA JAZZ DI DICEMBRE 2020!

 

CODA: MY FOOLISH EAR

IAN CARR: COERENZA DI UN MUSICISTA DIMENTICATO

«Belladonna», del 1972, è il primo disco da leader del trombettista scozzese (1933-2009),
che purtroppo molti oggi ricordano solo come biografo di Miles Davis e Keith Jarrett