Brad Mehldau «Where Do You Start»

1773

AUTORE

Brad Mehldau

TITOLO DEL DISCO

«Where Do You Start»

ETICHETTA

Nonesuch

 


 

Realizzato in due sedute distanti quasi un anno e mezzo, questo cd ripropone una formula molto cara (e adusa) al pianista di Jacksonville: il trio (qui in un’incarnazione senz’altro felice); il mélange fra standard, icone pop e temi originali (qui il solo Jam), congiuntamente destinati a espandersi con gli ingredienti della casa, che sono come sempre lussureggianti, ora preziosi e ora più rotondi, estroversi, espansivamente danzanti o ripiegati su se stessi, ariosi e scheletrici, solenni, a volte, fra trasporto, impeccabilità formale e aristocratica ritrosia. Spiccano Holland (intimo ed evocativo), Baby Plays Around (morbidissima ballad di Elvis Costello), l’hendrixiano Hey Joe, la verve di Jam e la vaporosa Time Has Told Me di Nick Drake, con notevole assolo di contrabbasso. Quanto non citato, d’altro canto, si libra grosso modo alle stesse latitudini: Rollins e Brownie, Toninho Horta e tutto il resto. È un disco che non deluderà certo i tanti aficionados di Mehldau né chi ha comunque una visione del jazz contemporaneo sufficientemente aperta e onnicomprensiva.

Bazzurro


 

DISTRIBUTORE

Warner

FORMAZIONE

Brad Mehldau (p.), Larry Grenadier (cb.), Jeff Ballard (batt.).

DATA REGISTRAZIONE

New York, 17-11-08 e 19-4-11.