Alina Rostotskaya & Jazzmobile «Flow»

1491

AUTORE

Alina Rostotskaya & Jazzmobile

TITOLO DEL DISCO

«Flow»

ETICHETTA

Losen

 


 

La cantante moscovita Alina Rostotskaya, di sponda jazzistica ma con uno spiccato imprinting folklorico, congloba in questo cd cinque brani interamente suoi, testi (in russo e inglese) e musica (solo quest’ultima nello strumentale Evening in Berlin, in cui Alina dà di piglio alla melodica), con due temi tradizionali, uno sefardita e l’altro russo, debitamente riarrangiati. La affianca un gruppo brillante quanto felicemente coeso entro le cui maglie sax soprano e pianoforte fungono da interlocutori privilegiati (fisiologicamente, verrebbe da dire) della voce. C’è eleganza e forza evocativa, un incedere fluido e la capacità di variare le atmosfere (per esempio attraverso periodiche introduzioni pianistiche) in modo da evitare le insidie di una ripetitività di umori non di rado, in contesti del genere, lì dietro l’angolo, pur senza sconfinare neppure nell’eclettismo e, di riflesso, nella genericità. Attendiamo dunque con curiosità nuove prove che confermino quanto di buono questo album (la cui incisione dovrebbe risalire al 2016, pur senza espliciti riferimenti in copertina) ha saputo dirci.

Bazzurro

[da Musica Jazz, agosto 2018]

 


 

DISTRIBUTORE

losenrecords.com

FORMAZIONE

Alina Rostotskaya (voc., melodica, ocarina), Andrew Krasilnikov (sop.), Evgeny Lebedev (p.), Maxim Shibin (chit.), Anton Revnyuk (cb.), Ignat Kravtsov (batt.). Vladimir Nesterenko (fl .) agg. in due brani.

DATA REGISTRAZIONE

Mosca, senza indicazione di data.