Una Striscia di Terra Feconda 2021

Il Festival franco-italiano di jazz e musiche improvvisate diretto da Paolo Damiani e Armand Meignan giunge alla XXIV Edizione

423

Anche quest’anno il Festival franco-italiano di jazz e musiche improvvisate, diretto da Paolo Damiani e Armand Meignan, giunto alla XXIV Edizione, si distribuirà tra una fase «oltreroma», comprendente vari siti archeologici del Lazio (nell’occasione: Palestrina, Caprarola e Santa Severa) e una «romana» e settembrina (ma con una importante anticipazione di apertura il 23 luglio), incrociandosi con la programmazione della Casa del Jazz e dell’Auditorium Parco della Musica.
La programmazione è di straordinaria ampiezza e profondità.
Il Festival tiene ferme le proprie coordinate progettuali: invitare esclusivamente musicisti italiani e francesi, incentivare la creazione di formazioni con artisti dei due Paesi, valorizzare giovani talenti, grazie anche alla commissione di musica inedita e alle produzioni originali. Così la longevità si mescola alla freschezza e la tradizione al presente, facendo proseguire il confronto interculturale e moltiplicando le possibilità di incontro e di crescita.
Rimane la collaborazione col Top Jazz di questa rivista, nel Premio SIAE per i giovani talenti, che consente e incoraggia incontri artistici nuovi e incroci generazionali, nel contesto della cornice sopra descritta e nella logica vivificante della creazione di opportunità e della circolazione delle idee.
Abbiamo scambiato qualche veloce battuta con Paolo Damiani.

Paolo, siamo alla ventiquattresima edizione di un Festival che si va facendo sempre più imponente, cosa puoi dirci? È vero, il successo di pubblico è crescente e ne siamo confortati, soprattutto per il fatto che si sta creando una vera e propria comunità d’ascolto, regionale e romana. Cerchiamo di migliorare la qualità della vita di ciascuno, spostando la musica sempre più in avanti e aiutando al meglio gli artisti a emozionarci: toucher au cœur, per dirla con le parole di Armand Meignan.

Parliamo sempre di te e spesso tralasciamo Armand: com’è lavorare con lui? Armand è uno dei miei migliori amici, fin dal 1982, quando invitò a Le Mans il trio di Trovesi, con me e Cazzola. Non ci siamo più persi di vista, lo stimo enormemente: nel 1980 ha fondato Europa jazz festival a Le Mans, tra i primi a puntare su un’idea di jazz europeo di ricerca. Come direttore artistico lo considero semplicemente un Maestro. Questo rassegna è quel che è grazie anche al suo lavoro e a quello di Deborah Compagnino.

E passando ad un tuo diverso progetto, come procede il lavoro con l’Orchestra Nazionale Jazz Giovani Talenti? L’edizione del 2021 sarà la terza, dal 2015, ed ha un organico più originale, in grado di muoversi trasversalmente rispetto ai generi musicali. Questi dieci giovani sono un formidabile spaccato della realtà musicale italiana: sanno giocare sugli accostamenti timbrici e cambiare in corsa le proprie geometrie, dal solo al grande ensemble. Inoltre ho invitato ognuno di loro a scrivere un brano. Ne sono molto soddisfatto, anche perché  ribalta un luogo comune secondo cui il jazz sarebbe musica prodotta essenzialmente da musicisti di sesso maschile.

E del tuo ultimo disco, «Memorie future», cosa puoi dirci? È un gruppo di vecchi amici, che si pone in viaggio nel mare aperto dell’improvvisazione: si possono decidere rotte e approdi o scegliere la via della fuga, nel mondo dell’immaginazione. Voglio ringraziare Roberto Catucci che lo ha curato con passione e competenza: anche lui è un grande prezioso amico, il lavoro che sta facendo in Auditorium è notevole, abbiamo profonda sintonia su tanti aspetti della musica e della vita.

Questo il programma completo del Festival:

Venerdì 23 luglio 2021 CASA DEL JAZZ h 21.00
ENRICO RAVA QUARTET: Enrico Rava tromba, Baptiste Trotignon pianoforte, Darryl Hall contrabbasso, Aldo Romano batteria
Prima nazionale

***********

PREMIO SIAE 2021 Federico Calcagno clarinetto, Ferdinando Romano contrabbasso, Francesco Fratini tromba, Michelangelo Scandroglio contrabbasso
(in collaborazione con il mensile MUSICA JAZZ assegnato ai primi quattro classificati nella categoria TOP Jazz nuovi talenti invitati a suonare insieme)
Produzione originale

***********

OLTREROMA, STRISCIA REGIONAL TOUR
PALESTRINA, Museo Archeologico Nazionale di Palestrina e Santuario della Fortuna Primigenia h 21.00

Sabato 24 luglio 2021
ROSARIO GIULIANI/LUCIANO BIONDINI Tributo a Ennio Morricone e Nino Rota
Rosario Giuliani alto e soprano sax, Luciano Biondini, fisarmonica

Domenica 25 luglio 2021
GIANLUIGI TROVESI & MARCO REMONDINI Mediterranean Woods Gianluigi Trovesi clarinetti, Marco Remondini violoncello

***********

CINCINNATO WINE RESORT h 21.00
Mercoledi 28 luglio 2021
ARCHIVE VALLEY ospite SARA JANE CECCARELLI Matan Rochlitz voce, banjo, mandolino, Edoardo Petretti pianoforte, fisarmonica, Marco Zenini contrabbasso, Sara Jane Ceccarelli voce

***********

CAPRAROLA PALAZZO FARNESE h 21.00
Venerdì 30 luglio 2021
LA LITANIE DES CIMES Clement Janinet violino, violino tenore, oggetti, Elodie Pasquier clarinetti, Bruno Ducret violoncello
Prima nazionale

***********

Le rovine di Adriano URBANO BARBERINI voce narrante/PAOLO DAMIANI contrabbasso testi di Nello Trocchia

Sabato 31 luglio 2021
DIANA TORTO/ENRICO DEGANI Diana Torto voce, Enrico Degani chitarra classica
Produzione originale

***********

MEDERIC COLLIGNON JUS DE BOCSE ospite ROSARIO GIULIANI Médéric «Hub» Collignon cornetta, tastiere, voce, Yvan «Deco» Robilliard Fender Rhodes, Emmanuel «Baobab» Harang basso, Nicolas «The Box» Fox batteria, elettronica, Rosario Giuliani sax alto
Produzione originale

***********

SANTA SEVERA CASTELLO h 21,00
Giovedì 5 agosto 2021
Tutto su Eva AUDITORIUM BAND + MARIA PIA DE VITO + RAIZ Franco Giacoia chitarra, Jerry Popolo sassofono, Elisabetta Serio pianoforte, tastiere, Claudio Romano batteria, Gigi De Rienzo basso (ospiti Maria Pia De Vito voce, Raiz voce)

Giovedì 26 agosto 2021
NAPOLI E JAZZ BEPPE SERVILLO voce e DANILO REA pianoforte

Giovedì 2 settembre 2021
MUSICA NUDA in concerto con PETRA MAGONI voce e FERRUCCIO SPINETTI contrabbasso

***********

ROMA
CASA DEL JAZZ – AUDITORIUM PARCO DELLA MUSICA
6-11 SETTEMBRE 2021

Lunedi 6 settembre 2021 h 21.00
X&Y Nicola Fazzini sax contralto e soprano, Alessandro Fedrigo basso acustico
Prima nazionale

***********

STEFANO DI BATTISTA sax alto e soprano, ERIK TRUFFAZ tromba, ARTHUR HNATEK batteria
Produzione originale

Martedì 7 settembre 2021 h 21.00
Go to the dogs! Aristide d’Agostino tromba, Arnaud Edel chitarra, Thibaud Thiolon sassofoni, clarinetto, Samuel Foucault basso, Jean-Emmanuel Doucet batteria
Prima nazionale

***********

CLAUDIO FASOLI/NGUYEN-LE QUARTET Claudio Fasoli sax, Nguyen-Le chitarra, Paolino Dalla Porta contrabbasso, John Hadfield batteria
Produzione originale

Mercoledì 8 settembre 2021 h 21.00
FEDERICA MICHISANTI ENSEMBLE Francesco Bigoni sax tenore e clarinetto, Francesco Lento tromba e flicorno, Federica Michisanti contrabbasso ospite LOUIS SCLAVIS sax soprano, clarinetto – PREMIO CINCINNATO
Produzione originale

***********

LOUIS SCLAVIS QUARTET Characters On A Wall Louis Sclavis clarinetti, Benjamin Moussay pianoforte, Sarah Murcia contrabbasso, Christophe Lavergne batteria

Giovedì 9 settembre 2021 h 21.00
RESIDENZA 2021 Ground 71 (gruppo italiano vincitore del Bando Nazionale 2021 indetto da MIDJ) Giampiero Locatelli piano, rhodes, Stefano Dallaporta contrabbasso, basso elettrico, Andrea Grillini, batteria ospite REGIS HUBY violino
Produzione originale

***********

MÉDÉRIC COLLIGNON tromba, voce / THOMAS DE POURQUERY sax / FRANCOIS JEANNEAU sax, flauto
Produzione originale

Venerdì 10 settembre 2021
Ore 17.00

Proiezione docufilm Una striscia di terra feconda 2020 in collaborazione con RUFA – Rome University of Fine Arts realizzato da Elena Palazzi e Alice Russo
Produzione originale

***********

Ore 21.00
REGIS HUBY violino/ DANIELE ROCCATO contrabbasso / OLIVIER BENOIT chitarra
Produzione originale

***********

«Pronto!» CHRISTOPHE MARGUET batteria / DANIEL ERDMANN sassofono/ ARNAULT CUISINIER contrabbasso / RITA MARCOTULLI pianoforte
Prima nazionale

Sabato 11 settembre 2021
Ore 17.00
Concerto-Spettacolo di animazione musicale per bambini in collaborazione con IJVAS – Il jazz va a scuola
GIOCHI IN SOFFITTA Concerto interattivo per coro di voci bianche & jazz ensemble
Jazz ensemble: Gianni Oddi sassofono, Luca Pirozzi contrabbasso, Pietro Iodice batteria, Giuseppe Cangialosi pianoforte
Coro di voci bianche “Campanelle Colorate” – Bambini e ragazzi dagli 8 ai 14 anni
(Livia Cangialosi direttore e guida del pubblico, Giulia Roma la protagonista bambina, guida del pubblico, Francesco Coscarella direttore e guida del pubblico, Sara Lazzari guida del pubblico)

***********

Ore 21.00
CAVEA – AUDITORIUM PARCO DELLA MUSICA

ONJ PAOLO DAMIANI «20 ans après» Paolo Damiani contrabbasso, direzione, Médéric Collignon, Alain Vankenhove tromba, pocket cornet, flicorno, Didier Havet sousafono, Filippo Vignato trombone, François Jeanneau, Javier Girotto, Thomas de Pourquery sassofoni, flauti, Régis Huby violino, Olivier Benoit chitarra, Christophe Marguet batteria
Produzione originale
www.associazioneteatrodellascolto.it