Zero Point «Thoughts Become Matter»

3302

AUTORE

Zero Point

TITOLO DEL DISCO

«Thoughts Become Matter»

ETICHETTA

Mole-Tree Music


I quattro improvvisatori, provenienti da luoghi diversi ma confluiti a New York dove si sono incontrati, nei dodici brani a firma collettiva affrontano un dialogo pensieroso, altalenante, disimpegnato, distaccato dai problemi del mondo, non finalizzato a disquisire dei massimi sistemi bensì a trovare una minima, intima base di convivenza esistenziale. A tracciarne i contorni risulta determinante il procedere afasico e claudicante di basso e batteria; ma anche le chitarre e i fiati inseriscono interventi pacati, occasionali e sospesi. La musica tende a una narrazione uniforme, senza scossoni e forti emozioni, ma tuttavia intessuta di idee melodiche, anche se diafane, intimiste e perfino introverse, mai aggressive e magniloquenti. Il progetto musicale, antivirtuosistico e senza riferimenti espliciti a modelli del passato, differisce dall’improvvisazione radicale, in cui prevalgono imponderabili ma caratterizzanti aspetti dinamici e timbrici a discapito della melodia. Un progetto che esprime un atteggiamento nuovo, una filosofia di vita tesa a una serena coesistenza, allineandosi ad altre esperienze musicali contemporanee quasi dimesse, attendiste e mai prevaricanti, che tuttavia dovrebbero acquisire una maggiore consapevolezza e consistenza.

Farnè

[da Musica Jazz, novembre 2017]


DISTRIBUTORE

zeropoint-music.com

FORMAZIONE

Daniel Carter (fl., tr., sop., alto, ten.), Marius Duboule (chit., chit. classica), Michael Bates (cb.), Deric Dickens (batt., perc.).

DATA REGISTRAZIONE

New York, 23-2-17.