Stefano Bollani «Falando de amor»

2236

AUTORE

Stefano Bollani

TITOLO DEL DISCO

«Falando de amor»

ETICHETTA

Venus

 


 

L’amore di vecchia data tra Bollani e il Brasile è culminato – almeno in termine di riconoscimenti e vendite – in «Carioca». Che non fosse esercizio di stile ma antica passione – tanto musicale quanto culturale – era cosa ben nota e a ribadirlo arriva «Falando de amor», il lavoro appena pubblicato (sei anni dopo l’incisione) dall’etichetta di Tetsuo Hara. L’album è un omaggio al genio di Antonio Carlos Jobim, artista che Bollani, oltre ad ammirare in maniera smodata, conosce perfettamente. Nel disco in trio il pianista rilegge alcune delle pagine più belle del compositore di Rio de Janeiro: si passa dalle già celebrate Aguas de março a Samba de uma nota so e Agua de Beber, per arrivare a Falando de amor, un choro-cançao – genere (particolarmente amato da Jobim) che mischiava elementi ritmici e armonici del choro alla forma canzone – riproposto da Bollani anche in Tema do amor por Gabriela. Insieme alla ritmica rodata il pianista trova una dimensione in cui muoversi a proprio agio, rimarcando come la scelta della formazione a tre risulti quanto mai congeniale al suo pianismo, esaltandone lirismo e tecnica.

Scaccia

 


 

DISTRIBUTORE

Egea

FORMAZIONE

Stefano Bollani (p.), Ares Tavolazzi (cb.), Walter Paoli (batt.).

DATA REGISTRAZIONE

Castiglion Fiorentino, 5 e 6-2-03.