JUSSI REIJONEN «Three Seconds | Kolme Toista»

14582

AUTORE

Jussi Reijonen

TITOLO DEL DISCO

«Three Seconds | Kolme Toista»

ETICHETTA

Challenge


A nove anni dall’uscita e a undici dall’incisione dell’unico precedente, «Un», un periodo lungo e «tumultuoso», come lo definisce lo stesso autore, ricco di colpi di scena («ritiro, riflessione, realizzazione, rivalutazione, terapia, trionfo, tentativi, errori»), il chitarrista e compositore Jussi Reijonen, un’esistenza sdipanatasi fra la natia Finlandia, il Medio Oriente, l’Africa Orientale e, da tredici anni, gli Stati Uniti, pubblica questo suo secondo album, decisamente ambizioso, in cui trova posto una musica epica, solenne (a tratti persino un po’ tronfia) interpretata da un organico fortemente orientato (con musicisti provenienti dalla bellezza di sette diversi Paesi) che tende a procedere compatto lungo quanto predisposto dalle partiture (cinque i movimenti di quella che è inequivocabilmente una suite), certo molto dettagliate, scrupolose, dello stesso Reijonen, con gli archi (e le corde in generale) a giocare un ruolo certamente preponderante rispetto per esempio agli ottoni. Il tutto si sostanzia in una proposta ricca di sfumature, anche se come accennato sempre piuttosto incline a un minimo di enfasi, compositiva ed esecutiva, il che non ci impedisce di rapportarci al lavoro con interesse venendone adeguatamente ripagati.
Bazzurro

pubblicata sul numero di febbraio 2023 di Musica Jazz


DISTRIBUTORE

challengerecords.com

FORMAZIONE

Jason Palmer (tr., flic.), Bulut Gülen (trne), Utar Artun (p.), Jussi Reijonen (chit., oud), Layth Sidiq (viol.), Nassem Alatrash (cello), Kyle Miles (cb., b. el.), Vancil Cooper (batt.), Keita Ogawa (perc.).

DATA REGISTRAZIONE

Waterford, Roselle e Istanbul, maggio/ottobre 2021.