Steve Turre «Generations»

14453

AUTORE

Steve Turre

TITOLO DEL DISCO

«Generations»

ETICHETTA

Smoke Sessions


Due, anzi tre generazioni a confronto, con una formazione che fa scintille e in cui vecchi leoni come Buster Williams, Lenny White e lo stesso leader si mescolano senza la minima alterigia a cinquantenni come James Carter, a giovanotti come Corcoran Holt e Isaiah Thompson, a figli d’arte come Wallace Roney Jr e Orion Turre: alcuni tra i più interessanti esponenti odierni di una musica che continua a fare proseliti. Turre si è sempre contraddistinto per una miscela sonora in cui l’hard bop fa da collante a soluzioni armoniche intelligenti e raffinate, con soluzioni tecnico-esecutive ineccepibili. Ma qui sono il Latin tinge e i Caraibi tutti a farla da padroni, con una vasta gamma coloristica che arricchisce la musica del trombonista regalando in più occasioni (Flower Power, in cui Turre è alle conchiglie, Good People con un grande lavoro di Pedrito Martinez alle percussioni, la blueseggiante Blue Smoke) vere e proprie perle. C’è anche una sorprendente (ma non del tutto inaspettata) deviazione nello ska, Don D. (in omaggio a Don Drummond, il formidabile trombonista e leader dei leggendari Skatalites), probabilmente il brano più riuscito di un lavoro davvero eccellente e in grado di soddisfare ascoltatori di ogni propensione.
Gaeta

pubblicata sul numero di novembre 2022 di Musica Jazz


DISTRIBUTORE

smokesessionsrecords.com

FORMAZIONE

Wallace Roney Jr. (tr.), Steve Turre (trne, conchiglie), Emilio Modeste, James Carter (ten.), Isaiah J. Thompson (p.), Trevor Watkiss (tast.), Ed Cherry, Andy Bassford (chit.), Corcoran Holt, Buster Williams, Derrick Barnett (cb.), Orion Turre, Lenny White, Karl Wright (batt.), Pedrito Martinez (perc.)

DATA REGISTRAZIONE

New York, marzo 2022.