Stefano Maltese Secta Trio «Mind’s Garden»

14043

AUTORE

Stefano Maltese

TITOLO DEL DISCO

«Mind’s Garden»

ETICHETTA

Labirinti Sonori


Due cd separati che potevano comporre a tutti gli effetti un doppio, per ogni ordine di motivi possibili (e del resto non è detto che non lo diventino, come già accaduto in passato): ecco cosa sono gli ultimi nati in casa Labirinti Sonori. La coesione (anche per qualità specifica) dei due dischetti è assoluta, per cui palarne insieme è la cosa più logica e naturale possibile. Maltese vi si affida alle «cure» dei due partner più fidati (che naturalmente rispondono da par loro), alternandosi soprattutto fra soprano e flauti (quindi privilegiando la fluidità, la liquidità sonora), in più di un frangente facendo tornare alla mente certi storici lavori di Sam Rivers, specie negli episodi flautistici, pur con tutti i distinguo del caso, perché in quest’ora e tre quarti appena scarsa di musica libera e discorsiva (verrebbe da definirla «esistenziale«) non è azzardato riscontrare quella stessa volontà di raccontare una storia unica quanto ramificata, articolata ma assolutamente coesa, senza salti nel vuoto ma anche senza soluzioni facili o rassicuranti, vitale (dove la vita è quella che passa attraverso svariate stazioni) e concentrata, solida senza essere troppo corporale (salvo rari momenti, in particolare al tenore), neanche nel secondo dischetto (seguendo i numeri di catalogo: 25 e 26), dedicato al corpo, appena più diretto, pulsante, a tratti acuminato. Il valore dell’opera si sostanzia, come detto, nella somma del tutto, venendo a comporre un capitolo della parabola artistica di Maltese e dei suoi eccellenti compagni di cordata fra i più felici, importanti, concreti. Detto di un artista (uno e trino…) di cui non abbiamo mai perso occasione per tessere le lodi, per coerenza di percorso, spiccata componente identitaria, autenticità e fertilità inventiva. Per il semplice motivo che se l’è sempre meritato.
Bazzurro

Pubblicata sul numero di febbraio 2022 di Musica Jazz


DISTRIBUTORE

IRD

FORMAZIONE

Stefano Maltese (sop., ten., fl., fl. alto), Giuseppe Guarrella (cb.), Antonio Moncada (batt.).

DATA REGISTRAZIONE

Siracusa, date non indicate