Rosa Brunello «Sounds Like Freedom»

14417

AUTORE

Rosa Brunello

TITOLO DEL DISCO

«Sounds Like Freedom»

ETICHETTA

Domanda Music


Un disco che nasce dal desiderio di riprendere ad assaporare il contatto umano dopo un lungo periodo in cui le opportunità di far sentire la propria voce si sono bloccate in tutto il mondo. Così ci narra il comunicato stampa, e da qui il titolo. Musica e sonorità intese come celebrazione di una libertà che, soprattutto, intende condividere spazi ed esperienze con gli altri. Sembravano cose fin troppo scontate ma oggi, dopo la pandemia, hanno ripreso ad assumere la loro vera importanza. Di questo disco si sta già parlando anche in ambienti in cui si decidono le sorti e le fortune di artisti in odore di affermazione (Gilles Peterson lo programma spesso su Worldwide FM). C’è qualcosa di indefinito che rende il suo ascolto fascinoso e degno di attenzione. Sarà forse la vaga aura di spiritualità che si respira in questa musica e che oggi è il sale di molte delle produzioni moderne, sarà forse l’approccio multietnico e sperimentale (e qui il contributo del musicista egiziano Maurice Louca diventa rilevante), sarà il fatto che Rosa Brunello e Marco Frattini rappresentano la sezione ritmica più up to date della scena italiana. Sarà tante cose. Ma è certo che la difficoltà di etichettare la musica contenuta in «Sounds Like Freedom» (a mio avviso il suo pregio maggiore) rende questo disco davvero interessante e meritevole di un’attenta considerazione.
Gaeta

Pubblicata sul numero di giugno 2022 di Musica Jazz


DISTRIBUTORE

rosabrunello.bandcamp.com

FORMAZIONE

Yazz Ahmed (tr., flic., voc.), Maurice Louca (tast., chit., perc.), Rosa Brunello (b. el., cb., perc., voc.), Marco Frattini (batt., perc., voc.). Aggiunti in un brano: Luca Tapino (trne, voc.), Claudia Bidoli, Enrico Terragnoli (voc.)

DATA REGISTRAZIONE

Verona, settembre 2021.