Nick The Nightfly «Swing With Sting»

14025

AUTORE

Nick The Nightfly

TITOLO DEL DISCO

«Swing With Sting»

ETICHETTA

Incipit


Il precedente è illustre e decisamente ingombrante: l’incontro perugino del 1987 tra Sting e Gil Evans, alla testa di un’orchestra da sogno. Però Nick the Nightfly – storico conduttore-dj di Radio Monte Carlo e direttore artistico del Blue Note di Milano, oltre che apprezzato crooner – ha deciso di affrontare la sfida. E con successo. Ben assecondato dalla sua big band (con Comeglio che dirige e arrangia in maniera egregia, pensando a Count Basie ma non solo), il simpatico musicista scozzese si cimenta con i classici dell’ex leader dei Police riveduti e corretti in chiave swing. La riuscita del progetto – registrato dal vivo nel tempio del jazz milanese – dipende essenzialmente dal fatto che le cover sono ben diverse dagli originali. E che, pur rispettandoli, vivono di vita propria, scongiurando il fastidioso effetto jukebox. Così sfilano uno dietro l’altro sia i brani dell’epoca in cui Sting guidava il super trio con Andy Summers e Stewart Copeland (dalla celeberrima Roxanne all’altrettanto famosa Every Breath You Take) sia i cavalli di battaglia della carriera da solista del cantante e bassista britannico. E, in un riuscito alternarsi di ballads (Fragile, Shape Of My Heart) e di pezzi mossi (If You Love Somebody Set Them Free, Brand New Day), l’album scorre via assai piacevolmente. Con la voce garbatissima e calda di Nick a farci da guida.
Franchi

Pubblicata sul numero di novembre 2021 di Musica Jazz


DISTRIBUTORE

Egea

FORMAZIONE

Nick The Nightfly(voc.), Nick The Nightfly Orchestra, Gabriele Comeglio (arr., dir.).

DATA REGISTRAZIONE

Milano, Blue Note, 2018.