Nate Wooley & Columbia Icefield «Ancient Songs Of Burlap Heroes»

14401

AUTORE

Nate Wolley & Columbia Icefield

TITOLO DEL DISCO

«Ancient Songs of Burlap Heroes»

ETICHETTA

Pyroclastic


Alla testa di quel singolare quartetto che risponde al nome di Columbia Icefield, il quarantottenne trombettista e (qui più che mai) compositore dell’Oregon sforna questo altrettanto singolare album (il secondo), in cui un ruolo paritario e speculare giocano le tessi[1]ture disegnate dai quattro musicisti (con Maneri e Dunn aggiunti in un brano ciascuno) e un liquido, a tratti ovattante (ma qua e là anche più denso) ambiente rumoristico-concreto sottostante, che del totale funge in qualche modo da «cuscino» su cui tutto poggia e, proprio nel particolarissimo equilibrio (a volte persino un po’ precario) che viene così a generarsi, finisce per diventarne la prima e principale ragion d’essere. Compongono il cd tre ampi brani per i quali fungono da intercapedini, in un’alternanza matematica, quattro episodi ben più brevi (i primi viaggiano dai dieci ai diciotto minuti, i secondi dai due ai quattro abbondanti), a disegnare paesaggi magari qua e là anche un po’ sovrabbondanti, nel riproporsi di dati climi e date dinamiche, ma che nell’insieme che viene a definirsi trovano comunque una precisa motivazione espressiva e poetica (nell’incedere del gruppo in sé ci sono atmosfere che possono ricordare il Miles Davis elettrico meno intriso di funky), nonché, certo, didascalico-concettuale. Un album, quindi, di cui vale sicuramente la pena di fare la conoscenza.
Bazzurro

Pubblicata sul numero di settembre 2022 di Musica Jazz


DISTRIBUTORE

pyroclasticrecords.com

FORMAZIONE

Nate Wooley (tr.,, Mary Halvorson, Susan Alcorn (chit.), Ryan Sawyer (batt.). Agg. Mat Maneri (viola), Trevor Dunn (b. el.).

DATA REGISTRAZIONE

Mount Vernon, 14 e 15-10-21.