Mike Melillo «In Concert – Spring 1974»

13376

AUTORE

Mike Melillo

TITOLO DEL DISCO

«In Concert – Spring 1974»

ETICHETTA

Notami Jazz


Nato come trio nel 1969, il gruppo di Melillo divenne nel 1971 un quartetto, denominato In Free Association, con l’ingresso di Harry Leahey, un chitarrista del «ramo» Charlie Christian (e con tracce di Wes Montgomery). Con questo organico si presenta in una inedita registrazione radiofonica effettuata dal vivo quarantasette anni fa. Il disco ha l’immediatezza di una jam session, come già proclama in apertura la versione del monkiano Criss Cross: spumeggiante, con grandi manciate di swing e senza prendere a modello l’autore del tema. Lo stesso spirito governa il successivo See Hunt And Liddy, uno dei tre brani scritti dal pianista (gli altri, oltre a Monk, sono di Rodgers & Hart e Irving Berlin). A Melillo piace molto swingare, a prescindere dai brani che prende in mano. Perfino la delicata What’ll I Do riceve un robusto trattamento ritmico. Anche se i musicisti che suonano con lui lo servono a dovere e di slancio, è su di lui, sul suo pianismo vigoroso ed elegante allo stesso tempo, oltre che fatto di brillanti invenzioni, che si concentrano i riflettori. In chiusura, un tema che sembra rimandare al felice connubio tra jazz e pop praticato da Jarrett ai primi anni Settanta; ma anche qui Melillo scatena la sua travolgente anima Swing.
Piacentino

Pubblicata sul numero di luglio 2021 di Musica Jazz


DISTRIBUTORE

IRD

FORMAZIONE

Harry Leahey (chit.), Mike Melillo (p.), Roy Cumming (cb.), Glenn Davis (batt.).

DATA REGISTRAZIONE

Luogo scon., primavera 1974.