MAURIZIO GIAMMARCO «Past Present»

14731

AUTORE

Maurizio Giammarco

TITOLO DEL DISCO

«Past Present»

ETICHETTA

Parco della Musica


Se non sbaglio, la carriera di Maurizio Giammarco si aggira intorno al mezzo secolo di estensione. Il suo nuovo disco dimostra che in questo arco di tempo il sassofonista romano (ma nato a Pavia) non ha solamente suonato ma ha approfondito parecchio il sistema linguistico del jazz. Tutti i brani del vivacissimo «Past Present» hanno un fondo di complessità creato dalla penna del leader. La scrittura è sicuramente uno degli aspetti che più si impongono in un disco che procede con una coerenza tale che i tredici pezzi sembrano l’uno la continuazione del precedente: per esempio, tra i contigui Prelude To A Kiss di Ellington e Desireless di Don Cherry si coglie uno stretto legame, quantomeno nel sound. Di Ellington ritroviamo anche The Mooche, riletto come una beguine, mentre il resto dell’album è firmato per intero da Giammarco (eccettuata l’improvvisazione collettiva che lo chiude). Il leader cita nelle note di copertina alcuni punti di riferimento, fra i quali va sottolineato Gerry Mulligan. Perché non c’è un momento nel quale la complessità non si accompagni a una gran voglia di divertire – come avveniva appunto con Mulligan – regalando all’ascoltatore non poche sorprese: ritmi funk, stop-time, cambi di clima, ipnotiche ripetizioni, fino al classico swing a tempo medio in 4/4. Il gruppo si avvale di due espatriati – Dal Fra a Parigi e l’ungherese Nemeth a New York – che sulla carta parrebbero avere poco in comune e che invece sanno costruire il motore ideale per que[1]sta musica. Sigurtà è pienamente a suo agio sia con i tracciati più «rischiosi» del leader sia nelle situazioni più tranquille (nei dati di copertina gli viene accreditata la sola tromba, ma quello in Distanza naturale non sarà un flicorno?). E il Giammarco solista continua a mettere cuore in ciò che gli detta il cervello.
Piacentino

Pubblicata sul numero di febbraio 2023 di Musica Jazz


DISTRIBUTORE

Egea

FORMAZIONE

Fulvio Sigurtà (tr.), Maurizio Giammarco (ten.), Riccardo Del Fra (cb.), Ferenc Nemeth (batt.).

DATA REGISTRAZIONE

Roma, Auditorium Parco della Musica, 27, 28 e 29-8-21.