Marc Cary «Life Lessons»

13799

AUTORE

Marc Cary

TITOLO DEL DISCO

«Life Lessons»

ETICHETTA

Sessionheads United


Queste «lezioni» sono state registrate, come si evince dal palchetto, poco prima della diffusione della pandemia. Sono la testimonianza musicale dell’affiatamento di un trio che ha avuto modo di amalgamarsi suonando per lungo tempo (dal 2015) ogni settimana in un club nel cuore di Harlem (in Lenox Avenue) chiamato Gin Fizz. Marc Cary è uno di quegli artisti che, partendo da una conoscenza impeccabile del lessico del jazz, si sono spinti verso la contemporaneità inserendo all’interno del loro linguaggio gli elementi più tipici della moderna black music. Una profondità che pesca a piene mani nel blues e un groove alla maniera di Robert Glasper, che conferiscono alle composizioni di Cary quell’aura accattivante oggi indispensabile per attrarre l’attenzione. Da questo punto di vista il primo brano da ascoltare e It’s Not A Good Day To Die, composto per celebrare l’attentato dell’11 settembre 2001 e dedicato ad Amadou Diallo, lo studente africano che, all’età di 41 anni, nel 1999, fu ucciso dalla polizia di New York in circostanze mai chiarite. È un brano evocativo che al pianista ricorda – si può leggere chiaramente nelle liner notes del disco, scritte da lui stesso – la perdita. Ed è molto bello perché possiede quella tristezza che però non prende mai il sopravvento sulla speranza che qualcosa possa cambiare. E qui, in sintonia con il sentimento che in questo momento è forte all’interno della comunità afro-americana, questo raffinato concentrato di emotività si riferisce alla voglia di riscatto di cui movimenti come Black Lives Matter si stanno facendo portavoce. «Life Lessons» è una deliziosa ed emozionante dedica (ascoltare Trust, scritta dal compianto Roy Hargrove) a una musica che non smetterà mai di coinvolgerci.
Gaeta

Pubblicata sul numero di ottobre 2021 di Musica Jazz


DISTRIBUTORE

caryout.bandcamp.com/album/life-lessons

FORMAZIONE

Marc Cary (p., tast.), Dan Chmielinski (cb.), Diego Joaquin Ramirez (batt.).

DATA REGISTRAZIONE

New York, gennaio 2020.