Frédéric Borey «Butterflies Trio»

13744

AUTORE

Frédéric Borey

TITOLO DEL DISCO

«Butterflies Trio»

ETICHETTA

Fresh Sound New Talent


Un triangolare per sax tenore, contrabbasso e batteria in azione su un doppio album che ha diciassette brani in repertorio. Col primo cd che contiene una serie di temi originali sgranata in un’ora di musica; mentre il secondo, di durata assai più breve, è tutto incentrato sugli standard, con personalissime riprese di Ellington (Black Beauty, The Single Petal of the Rose dalla «Queen’s Suite») e di Strayhorn (A Flower is a Lonesome Thing, sempre per rimanere sul floreale) e via via proseguendo verso Wayne Shorter (Mahjong) e facendo tappa persino nel mondo di Don Grolnick (The Cost of Living). Insomma, una gran bella sfida per Frédéric Borey, 54 anni, eclettico e cangiante sassofonista francese allievo di Jerry Bergonzi, e per i due compagni d’avventura. Forte di una decina di dischi da leader alle spalle – senza contare le numerose collaborazioni a progetti altrui a partire dal 1990 –, l’improvvisatore attivo da tempo sulla scena parigina sceglie di giocarsi la carta tanto rischiosa quanto fascinosa del trio pianoless. E lo fa pensando al Sonny Rollins più avventuroso di «Freedom Suite» e di altri capolavori del finale dei Fifties con Pete La Roca ed Henry Grimes, per esempio. Guarda caso, è lo stesso Borey a definire «acrobatica» la propria formazione, che lo vede ben assecondato da Varaillon e Adsuar. Fin dal nome della band – Butterflies Trio, che è poi anche il titolo del progetto discografico – appare ben chiaro quali siano le coordinate entro le quali il leader e i suoi complici si muovono: un jazz moderno e modernista, aperto e leggero (nel senso positivo che Italo Calvino dava al termine «leggerezza»), caratterizzato da uno swing implicito e mai scontato, un po’ alla Joe Henderson (altro nome che ci ritorna in mente ascoltando Borey). Musica in sintonia con i nostri tempi, capace di volare alta in souplesse.
Franchi

Pubblicata sul numero di ottobre 2021 di Musica Jazz


DISTRIBUTORE

Fresh Sound New Talent

FORMAZIONE

Frédéric Borey (ten.), Damien Varaillon (cb.), Stéphane Adsuar (batt.).

DATA REGISTRAZIONE

Parigi, 8, 9 e 10-6-2019.