Francesca Remigi «The Human Web»

14161

AUTORE

Francesca Remigi

TITOLO DEL DISCO

«The Human Web»

ETICHETTA

Habitable Records


Esiste una nuova generazione di musicisti italiani, ma in qualche modo formatisi appieno per effetto dell’esposizione a influenze provenienti dall’estero, che sta dimostrando di poter sfidare con successo la complessità e il molteplice. Fra essi si pone di certo in posizione di spicco la giovanissima Francesca Remigi, non casualmente risultata vincitrice (insieme ad Anais Drago, pure qui presente) del Top Jazz 2021. Un altro giovane talento come Federico Calcagno (Top Jazz 2020), fa pure parte della ricca ciurma. Dopo l’esordio fulminante di «Il labirinto dei topi», questo nuovo album – che è esplicitamente ispirato da un tema impegnativo come quello dell’alienazione indotta dai social media, attraverso percorsi di smarrimento dell’identità e di alterazione della vita sociale – ripropone i procedimenti compositivi già utilizzati all’esordio ma aumentando la tavolozza dei colori a disposizione dell’artista e migliorandone in qualche modo la messa a fuoco. Sicché anche in questo caso ci si trova dinanzi una musica molto carica di spunti (ma mai satura in eccesso), che mostra di saper ancora più precisamente sviluppare alcune intuizioni già maturate. Tra parti vocali di grande effetto e modernità (ancora della partita Claire Parsons, ma in ottima compagnia), costante innervazione elettrica, iterazioni serrate, sovrapposizioni ritmiche a più strati e perfetta orchestrazione a incastro, di un insieme certamente mai scarno, la musica scorre via sempre perfettamente compiuta nel procedimento, senza lasciare idea di casualità. Si alternano con sapienza procedimenti in crescendo e spazi di rilascio e le oasi ideali che qua e là si offrono, dopo i momenti di tensione, possono essere soste melodiche o luoghi inquieti di libertà e improvvisazione. Disco impegnativo, ma comunque sempre ben leggibile in trasparenza e di estremo interesse, a conferma di un talento in pieno divenire
Cerini

Pubblicata sul numero di maggio 2022 di Musica Jazz


DISTRIBUTORE

habitablerecords.com

FORMAZIONE

Soojung Lee (alto), Camila Nebbia, Alex Rashad, Andrew Saragossi (ten.), Nish Manjunath (ten., elettronica), Federico Calcagno (cl. b.), Sonya Belaya (p. preparato), Naomi Nakanishi, Suwon Yim (p., sint.), Anais Drago, Ángela Varo Moreno (viol.), Livio Bartolo, Heikki Ruokangas (chit.), Killick Hinds (chit. el., elettr.), Summer Kodama, Liany Mateo, Helen Svoboda, Aretha Tillotson, Stefano Zambon (cb.), Francesca Remigi (batt., arr.), Marta Giulioni, Nadia Washington, Davide Cerreta (voc.), Claire Parsons (voc., elettr.).

DATA REGISTRAZIONE

Registrato dai rispettivi luoghi di residenza durante il 2021.