Uri Caine «Catbird»

13279

AUTORE

Uri Caine

TITOLO DEL DISCO

«Catbird»

ETICHETTA

816 Music


La poliedrica attività di Caine raggiunge una delle massime espressioni nella dimensione del piano trio. Il legame con Helias e Penn è recente ma solido, e già documentato da «Calibrated Thickness». Qui Caine è autore di quasi tutte le composizioni, nelle quali riversa i due lati complementari (e a volte contrastanti) della sua identità di jazzista. Da una parte, l’adesione a una tradizione afro-americana – impregnata anche di soul e di r&b – caratteristica della natia Filadelfia. Dall’altra, la propensione per lo scardinamento degli schemi e per tentativi ancora perfettibili di sperimentazione che in parte gli derivano dalla sua attività di compositore in ambito classico-contemporaneo. Laddove Caine usa il Fender Rho des prevale un groove non privo di accenti funk, pur in presenza di variazioni metriche. Nella sua struttura di song su tempo medio con un retrogusto vagamente gospel, Sojourner si rivela il pezzo più prevedibile. Nella loro stringatezza Catbird e Pun presentano temi segmentati e sviluppi frastagliati condotti in up tempo. Dog Days prende vita da un tema di sapore monkiano e si dipana su serrati scambi tra tenore, piano e basso con arco. In Storm – impostata su un altro fast tempo e chiusa da un frammento di Stormy Weather -– Irabagon si avventura sugli acuti privilegiando dissonanze e asperità timbriche. Che il sassofonista sia a suo agio in contesti non convenzionali lo dimostra il resto della seduta, a cominciare dal metro libero di Fate Knocks e The Lost Children, quest’ultimo introdotto da basso e tenore, proiettato in un’atmosfera rarefatta e portata a termine su un impianto iterativo. Scrambled vive invece di clusters, grumi sonori ed esplosioni ritmiche. Mesh è un duo tra piano e tenore, caratterizzato da improvvisi sussulti e inasprimenti timbrici, con tanto di suoni frullati e stoppati nell’ancia. Infine, Entanglement è concepita per un piano trio informale, in cui Helias si produce con l’arco e Penn spezza e frammenta la materia. Proprio lungo questi percorsi il gruppo valorizza appieno il proprio potenziale e Caine esprime al meglio la propria sete di ricerca.
Boddi

Pubblicata sul numero di giugno 2021 di Musica Jazz


DISTRIBUTORE

816music.com

FORMAZIONE

Uri Caine (p., p. el.), Mark Helias (cb.), Clarence Penn (batt.). Ospite: Jon Irabagon (ten.).

DATA REGISTRAZIONE

New York, 27 e 28-4-18.