Zappa’s Garage. Una serata di musica e assurdità intercontinentali

108

Zappa’s Garage. Una serata di musica e assurdità intercontinentali

a cura di Maurizio Principato

4 luglio 2016, ore 20.30

Teatro Franco Parenti, Milano

«Nessuno fa le cose che faccio io e sai perchè? Perché ho sempre pensato che, anziché far parte del mucchio, fosse meglio venirsene fuori con qualcosa di nuovo». Parola di Frank Zappa che, all’insegna di questo chiaro e semplice concetto, sviluppò in modo spericolato tutta la propria carriera, dal debutto nel lontano 1958 con i misteriosi Blackouts all’avvento dei Mothers of Invention, sino all’estremo saluto dovuto alla partenza per l’ultimo tour il 4 dicembre 1993. Durante trentacinque anni di attività continuativa e febbrile il compositore e musicista Frank Vincent Zappa si mosse forsennatamente in quasi tutti i territori della musica, esplorando le infinite possibilità delle culture sonore terrestri. La sua musica era una critica irriverente e spietata a costumi, mode e ipocrisie che contraddistinguevano la società americana ed europea della seconda metà del Novecento. Negli universi immaginati e creati da Frank Zappa trovano posto groupie assatanate, mostri di cartapesta, club del fango, pervertiti camuffati da politici reazionari, liceali cattoliche in calore, fanatici religiosi affetti da erotomania e squilibrati che parlano dentro a un pianoforte. La galleria zappiana è molto, molto più estesa. In occasione del cinquantesimo anniversario di «Freak Out!», il primo album dei Mothers of Invention che arrivò sul mercato italiano nel luglio 1966 apriamo la porta spazio-temporale del garage-laboratorio di Frank Zappa. Welcome to the Zappa’s Garage, quarto appuntamento con Maurizio Principato che ha già curato e presentato i viaggi nei mondi musicali di David Bowie, Lou Reed e Prince.

Main Partner Sponsor Tecnico Progetto Cittadella Luna
Biglietti 5€

Teatro Franco Parenti − via Pier Lombardo 14, Milano − info 02 5999 5206

APP Teatro Franco Parenti − www.teatrofrancoparenti.it