Sylvie Courvoisier & Mark Feldman a New Echoes – Rassegna di nuova musica svizzera

La rassegna NEW ECHOES a Venezia focalizza il programma su alcuni dei protagonisti più prestigiosi ed emozionanti del vivace panorama musicale svizzero mettendo in risalto le dinamiche creative della multiculturalità e il superamento dei confini di linguaggi dando spazio al jazz contemporaneo, alla ricerca e all’elettronica.

224

“NEW ECHOES – Rassegna di Nuova Musica Svizzera” a Venezia vedrà il duo pianoforte e violino Sylvie Courvoisier & Mark Feldman protagonista del terzo appuntamento che avrà luogo venerdì 3 marzo a Palazzo Trevisan degli Ulivi.

La rassegna NEW ECHOES, nata grazie al supporto di Pro Helvetia e con la Direzione Artistica di Enrico Bettinello, focalizza i 5 appuntamenti del programma su alcuni dei protagonisti più prestigiosi ed emozionanti del vivace panorama musicale svizzero mettendo in risalto le dinamiche creative della multiculturalità e il superamento dei confini di linguaggi dando spazio al jazz contemporaneo, alla ricerca e all’elettronica.

Gli appuntamenti del 16 dicembre e  20 gennaio scorsi con l’elettropop e la sperimentazione dei Sissy Fox Duo a Palazzo Trevisan degli Ulivi e la performance di ricerca percussiva di Julian Sartorius nel Teatrino di Palazzo Grassi sono stati accolti dal pubblico con il tutto esaurito dei posti disponibili, decretando un grande successo delle serate con una scelta artistica originale e coinvolgente.

Sissy Fox Duo

Venerdì 3 marzo lo Spazio Culturale Svizzero a Palazzo Trevisan degli Ulivi ospiterà la pianista svizzera Sylvie Courvoisier e il violinista americano Mark Feldman, un duo di fuoriclasse assoluti del jazz contemporaneo che con questa data italiana aprirà il nuovo tour europeo.

Protagonisti tra i più creativi della scena internazionale sia in coppia, e non solo artistica ma anche sentimentale, che in innumerevoli collaborazioni con musicisti di calibro come Evan Parker Mary Halvorson Erik Friedlander e John Zorn, nella loro musica si agganciano a repertori classici cameristici con l’approccio libero dell’improvvisazione ed un’ispirazione di ampio respiro evocativo.

Sylvie Courvoisier & Mark Feldman

La rassegna proseguirà venerdì 17 marzo al Teatro di Villa Belvedere di Mirano con il quartetto svizzero dei sorprendenti The Great Harry Hillman, una band che gioca con sonorità ricche di groove, raffinate melodie e improvvisazioni fresche e coinvolgenti capaci di catalizzare l’attenzione verso il jazz di ascoltatori delle nuove generazioni.

Venerdì 7 aprile la serata conclusiva della rassegna sarà presso lo Spazio Aereo di Marghera con l’irresistibile duo electro-pop degli OY giunti al successo con il recente album Space, un viaggio in terre cosmiche che risuonano delle musiche composte durante i loro viaggi in Africa.

Monica Carretta

The Great Harry Hillman