Ron Carter Golden Striker Trio apre il JazzMi

253

Si apre il sipario del JazzMi edizione 2016 che invaderà Milano con ottanta concerti, trecentoventi artisti e venticinque eventi a farne da corollario. E l’apertura di venerdì 4 novembre (ore 21, teatro dell’Arte, Milano) si annuncia di altissimo livello con il Ron Carter Golden Striker Trio. Ron Carter, contrabbassista, violoncellista, violinista, chitarrista e tubista, a maggio 2017 girerà la boa delle ottanta primavere.  Da giovanissimo si dedica alla musica da camera per poi dedicarsi allo studio del basso.  Nel settembre del 1959 entra a far parte dell’orchestra di Chico Hamilton; in seguito, a partire dal 1960, suona con Bill Evans, Cannonball Adderley, Eric Dolphy, Randy Weston, Bobby Timmons, Mal Waldron. Nel 1963 entra a far parte del quintetto di Miles Davis con Herbie Hancock, Tony Williams e Wayne Shorter: di qui in poi, la sua notorietà diventerà planetaria. Dopo l’esperienza con il quintetto di Miles Davis, registra con Gil Evans, Lena Horne, Michel Legrand, Stanley Turrentine, Lionel Hampton, Joe Henderson, George Benson, Freddie Hubbard, Pat Metheny e molti altri. Il contrabbassista del Michigan ha all’attivo un patrimonio di registrazioni effettuate: oltre cinquecento album. Erede della più grande tradizione contrabbassistica, continua a esplorare l’universo jazzistico con immutato successo. «The Golden Strike» è l’album inciso con Donald Vega (pianoforte) e Russell Malone (chitarra). Il trio rende omaggio con il proprio nome (preso a prestito da una composizione di John Lewis) alle atmosfere cameristiche del Modern Jazz Quartet, spingendosi ben oltre. Carter, Vega e Malone propongono una raffinata conversazione a tre, basata sulla loro padronanza assoluta del linguaggio jazz che nello stesso tempo rimane fresca e capace di sorprendere l’ascoltatore.

Venerdì 4 novembre 2016, teatro dell’Arte, Milano

Infoline 345.5170594

www.jazzmi.it

La Redazione