GradoJazz by Udin&Jazz: il programma di luglio

Dal 6 all’11 luglio, un programma fittissimo di nomi da tutto il mondo: King Crimson, Snarky Puppy, Gonzalo Rubalcaba, Paolo Fresu, Robben Ford e il meglio della scena jazz del Friuli Venezia Giulia

1116

La lunga storia di note e di emozioni, raccontata in ventinove anni dai grandi nomi del jazz transitati per lo storico Festival Internazionale Udin&Jazz, organizzato da Euritmica, sta per scrivere un nuovo e non meno importante spartito musicale, con il trasferimento da Udine a Grado con GradoJazz (dal 3 all’11 luglio), dove sono attesi i concerti degli Snarky Puppy (11 luglio prima nazionale del tour Immigrance), di Paolo Fresu, di Gonzalo Rubalcaba, di Robben Ford e molti altri e l’evento speciale di Palmanova, da dove il 6 luglio parte la tournée italiana dei mitici King Crimson.

King Crimson

Il Festival jazz più innovativo e dinamico del Nordest, per la stampa specializzata, è stato recentemente inserito tra i migliori in Italia, con Umbria Jazz e Berchidda. Realizzato con il sostegno della Regione Friuli Venezia Giulia, di Promoturismo FVG  e dai Comuni di Grado, Palmanova, Marano Lagunare, Tricesimo, Cervignano del Friuli, GradoJazz by Udin&Jazz apre i battenti, dopo l’inaugurazone del 3 luglio alle 18.30 nella Spiaggia principale di Grado con l’Orchestra Laboratorio del Conservatorio Giuseppe Tartini di Trieste, coordinata dal docente Giovanni Maier, con un omaggio del festival al “Sabo Grando”, amatissima festività gradese in programma sabato 6 luglio. A portare il saluto in musica sarà la Bandakadabra, una fanfara urbana di sette fiati e due percussioni che, in chiave festosamente jazz, rocksteady, balkan, swing, rallegrerà le vie del centro a partire dalle 18.
Sempre sabato 6 luglio, il festival si sposta a Palmanova per l’attesissimo concerto dei King Crimson, prima data nazionale del tour che celebra il loro cinquantesimo anno di attività: un evento speciale di GradoJazz by Udin&Jazz che si avvia verso il tutto esaurito, con quasi tremila biglietti venduti in tutto il Triveneto ma anche in Germania, Austria, Croazia e Slovenia.
Da domenica 7 luglio la scena musicale si trasferisce nuovamente a Grado, al Parco delle Rose Jazz Village, aperto tutte le sere dalle 19 in poi, dove sono previsti 3 concerti al giorno: alle 20, alle 21.30 e alle 23.30 e un’area interamente dedicata all’enogastronomia locale, con specialità di pesce e show cooking, il tutto accompagnato dal vino ufficiale, la Vitovska di GradoJazz – con etichetta realizzata ad hoc –  prodotta dall’azienda Castello di Rubbia di San Michele del Carso.

Paolo Fresu

Tra i nomi eccellenti di questa edizione figurano: il trio di Paolo Fresu, icona per antonomasia del jazz italiano e mondiale (7 luglio, preceduto dal jazz tango del Quinteto Porteño), Amaro Freitas, il nuovo talento pianistico del jazz contemporaneo brasiliano e lo ska jazz party con la North East Ska* Jazz Orchestra (8 luglio, serata ad ingresso libero), i vulcanici Licaones di Ottolini e Bearzatti, incredibli galvanizzatori di platee, che si esibiranno prima del grande pianista cubano Gonzalo Rubalcaba, con il suo trio, autentica stella del jazz mondiale (9 luglio), la Blues Night con Robben Ford, uno dei più grandi chitarristi del XX secolo, secondo la rivista “Musician”, preceduto dalla Jimi Barbiani Band (10 luglio) e la giornata finale, l’11 luglio, che prevede una vera “bomba” musicale, gli SNARKY PUPPY con la prima data italiana del loro “Immigrance Tour 2019”: il collettivo “underground”, fondato dal bassista Michael League, più acclamato della scena internazionale musicale; prima di loro il groove africaneggiante degli Maistah Aphrica. Per tutti questi doppi eventi è previsto un biglietto unico.

Tutte le sere, dopo i due concerti principali al Parco delle Rose, la nottata termina in dolcezza con il Jazz Club notturno delle 23.30: musica dal vivo & cocktail sotto la luna a due passi dal mare… che vedrà protagoniste quattro affermate formazioni della scena jazz regionale.
Tra i servizi offerti da GradoJazz by Udin&Jazz, la comodità di un jazzbus gratuito (basta acquistare un biglietto o un abbonamento del festival) che partirà alle 18 da Udine, Piazzale XXVI Luglio, nelle serate del 7,9,10 e 11 luglio e abbonamenti a prezzi vantaggiosissimi. Per gli studenti delle scuole di musica e dei conservatori è stata attivata una promozione speciale che prevede l’ingresso ai concerti di Paolo Fresu e Gonzalo Rubalcaba al prezzo simbolico di 1€ (prenotazioni a stampa@euritmica.it)
I biglietti sono disponibili online ai siti: www.euritmica.it   \ www.vivaticket.it   \ www.ticketone.it   \ www.oeticket.com \ www.eventim.si e nei punti vendita collegati; prenotazioni anche via mail a stampa@euritmica.it) +39 0432 1720214