Mike Zonno «Fado encontra jazz»

232

AUTORE

Mike Zonno

TITOLO DEL DISCO

«Fado encontra jazz»

ETICHETTA

Musicartepoesia


E’ il jazz che marita il fado o viceversa? Poco importa, perché qui l’incontro è ben calibrato, mettendo in mostra tutta la sua libertà espressiva e sorridendo anche al tocco classico europeo, così come immaginato dal fraseggio rigoglioso di Di Modugno. Il progetto nasce dall’amore di Zonno per il Portogallo e per il jazz così, da profondo conoscitore di quest’ultimo, ha voluto coniugarli sotto lo stesso verbo: con uno sguardo attento alla tradizione e un altro spinto in avanti, il cui vessillo spicca alto nelle voce carica di vellutata sensualità della Manosperti, a suo agio nel controllo delle dinamiche. A completare il drappello di jazzisti baresi di vaglia, vi è il caldo sassofono di Carrabba pronto a tingere di bop Alfama o ad accarezzare il moto ondoso di Canção do mar; Liberti ha un timing perfetto su tempi non sempre consueti, corroborato da Zonno che disegna e cuce le strutture armoniche, anche nei momenti più ricchi di groove e funk: Amalia (di Michele Damiani, ben noto pittore barese, che firma anche la copertina) mescolata a Sky And Soul di Trindade.

Ayroldi


DISTRIBUTORE

mikezonno@libero.it

FORMAZIONE

Michele Carrabba (ten., sop.), Vito Di Modugno (p.), Mike Zonno (cb.), Gianlivio Liberti (batt.), Lisa Manosperti (voc.)

DATA REGISTRAZIONE

02-05-2015