Javier Girotto «Escenas en solo»

3733

AUTORE

Javier Girotto

TITOLO DEL DISCO

«Escenas en solo»

ETICHETTA

JG Records


Pubblicato nel 2017 per l’etichetta gestita dallo stesso Girotto e poi (colpevolmente) passato quasi inosservato, questo lavoro in solitudine fornisce al sassofonista argentino l’estro per esplorare a fondo la sua sfaccettata identità. Un’autentica occasione di verifica e di indagine introspettiva, in cui Girotto mette in gioco le sue doti di polistrumentista (ma soprattutto sopranista sopraffino) e compositore indissolubilmente legato alle proprie radici.

L’originalità e le peculiarità del suo approccio strumentale traspaiono prepotentemente dal modo in cui costruisce melodie struggenti, impregnate dell’humus del patrimonio argentino (sia popolare che colto), modellate con cura certosina, ricche di risvolti reconditi e sfumature ora delicate, ora sanguigne. Queste caratteristiche si riflettono tanto nelle pregnanti composizioni originali – ben quattordici su ventitré – che nella riproposizione di brani di autori suoi conterranei.

È il caso di Balderrama di Gustavo Leguizamón, una zamba (ritmo in 3/4 originario della provincia di Salta), e di una trilogia di chacareras truncas, danze tradizionali modulate su un 6/8, tra le quali spicca La oncena di Eduardo Lagos, musicologo che ebbe un ruolo fondamentale nella ricerca sulle radici folkloriche. Da segnalare anche una versione di Alfonsina y el mar di Ariel Ramirez, resa celebre da Mercedes Sosa.

Attraverso la sovraincisione Girotto crea polifonie e impasti suggestivi anche con l’ausilio di flauti andini come il traverso moxeño e il sicu a canna multipla. Imbastisce inoltre efficaci linee contrappuntistiche sia nei temi radicati nel retroterra culturale, che in due gustose interpretazioni delle Sarabande di Händel e Bach (quest’ultima tratta dalla Partita n. 1 in Si minore). Prova maiuscola di un musicista che interpreta al meglio lo spirito del jazz contemporaneo.

Boddi


DISTRIBUTORE

www.javiergirotto.com

FORMAZIONE

Javier Girotto (sop., bar., moxeño, sicu, bombo legüero, voc.).

DATA REGISTRAZIONE

Civitavecchia, 3-6-16.