EMG Trio feat. Erskine, Moroni & Gomez – Arona Music Festival – 24 luglio 2019

113
EMG Trio

Dopo il successo riscontrato due anni fa da «Kind of Bill», progetto dedicato alla musica di Bill Evans, Dado Moroni torna alla ribalta con un nuovo trio con cui sono previsti diversi concerti in giro per tutta la penisola. Confermato il bassista Eddie Gomez, vero pilastro del suo strumento ed arcinoto per il lungo sodalizio musicale condiviso con Bill Evans, mentre alla batteria Joe LaBarbera ha ceduto il posto ad uno dei suoi colleghi più illustri, quel Peter Erskine che con Gomez ha lasciato una traccia indelebile nel jazz degli anni 80’ all’interno degli Steps Ahead.

EMG Trio - Peter Erskine
Peter Erskine
EMG Trio - Eddie Gomez
Eddie Gomez

Rispetto al passato il repertorio del gruppo si è inevitabilmente spostato dal focus su Evans a composizioni che legassero in qualche modo i tre protagonisti: da Fats Waller a Don Grolnick, passando per Ellington e Strayhorn, il tutto impreziosito da alcuni brani originali di Gomez ed Erskine. Impeccabile la performance di Dado Moroni, giunto in questo contesto alla definitiva consacrazione e ad un livello artistico di altissima caratura, in perfetta coerenza con quello dei due partner, veri e propri capiscuola dei rispettivi strumenti. Gomez dal canto suo non ha mai fatto mancare il proprio supporto, puntuale e sapientemente scandito, con quel pizzicato che da subito è diventato marchio di fabbrica ed elemento inconfondibile del suo fraseggio. Anche Erskine non ha tradito le attese, spinto dal pubblico che un anno fa aveva avuto modo di apprezzare il suo gruppo nella medesima location, concerto da cui è nata anche la sua ultima fatica discografica per Abeat e che ritrae in copertina i musicisti sullo sfondo del Lago Maggiore. Rispetto al lavoro svolto nelle vesti di leader, in questa occasione il contributo di Erskine è stato molto più contenuto e moderato, sfoggiando allo stesso modo una tecnica e un senso della costruzione del tempo fuori dal comune, assai pertinente con gli intenti del gruppo. Prima di concedere il doveroso bis, ha chiuso la serata l’incantevole You and the Night and the Music, uno dei pezzi più presenti nel repertorio di Bill Evans, doverosa dedica al padre del trio jazz moderno.

Dado Moroni

Dopo questo appuntamento, Arona Music Festival giunge verso la sua conclusione, dopo aver ospitato concerti di successo come quello di George Benson e di Renzo Arbore. Ultimo imperdibile appuntamento fissato per il 27 luglio presso la rocca di Arona dove si esibirà Paolo Fresu in compagnia del grande violoncellista brasiliano Jaques Morelenbaum.

Francesco Spezia